Home Cultura Cultura Genova

Biblioteche Berio e De Amicis, parte il servizio “Libri da asporto”

0
CONDIVIDI

Ottima iniziativa delle biblioteche “Berio” e De Amicis” in questo brutto momento che tutti stanno passando a causa della pandemia.

Infatti, vista la chiusura al pubblico dei locali per il Dpcm del 3 novembre, le biblioteche offriranno il servizio, nelle giornate di martedì e giovedì, dalle 9 alle 18, con la consegna “da asporto”, ogni 15 minuti.

Lo scopo è quello di poter prenotare un libro e passare a ritirarlo presso la biblioteca, osservando comunque le norme anti-Covid. Il servizio inizierà da martedì 24 novembre, con il nuovo servizio di prestito “take away”, che parte in questi giorni in diverse biblioteche civiche di tutta Italia.

“Pur nell’osservanza delle restrizioni a contrasto della diffusione del Covid – spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Genova Barbara Grosso – abbiamo voluto, tra i primi in Italia, avviare un servizio innovativo e sicuro che garantisce il tradizionale servizio di prestito bibliotecario a un’utenza affezionata di lettori di ogni età, dai bambini agli studenti fino agli anziani”.

In pratica e per maggiore chiarezza, gli utenti dovranno prenotare il servizio di ritiro dei libri telefonando alla biblioteca Berio (0105576046/47) o inviando una mail a berioprenotazioni@comune.genova.it, mentre alla De Amicis (telefonando allo 0105579560 o scrivendo a deaprenotazioni@comune.genova.it).

“Dopo Berio e De Amicis – ha continuato l’assessore Grosso – l’intenzione è estendere il servizio a tutto il circuito bibliotecario genovese. Anche altre biblioteche del sistema si stanno organizzando per dare ampia copertura del servizio, da Ponente a Levante”.

Sarà quindi possibile prenotare tutti i materiali conservati in biblioteca (volumi, dvd, fumetti, audiolibri ecc.). Una volta avvenuta la prenotazione del materiale desiderato, gli operatori predisporranno un plico per il ritiro e, qualora un volume non fosse disponibile, i bibliotecari effettueranno una ricerca, richiameranno il lettore proponendogli una scelta alternativa di titoli. La consegna dei plichi avverrà negli spazi esterni alla biblioteca, con prenotazioni effettuate dal personale in modalità di lavoro agile da remoto, mentre la restituzione avverrà dopo le operazioni di igienizzazione, secondo le procedure di regolamento anti Covid, per garantire la totale sicurezza degli utenti. Nonostante le biblioteche restino chiuse agli utenti in ogni loro locale, è regolarmente aperta la biblioteca digitale online da cui è possibile scaricare, del tutto gratuitamente, e-book, audiolibri, materiale audio e video.

Insomma, il 24 novembre si parte!

Franco Ricciardi