Home Cronaca Cronaca Imperia

Beve caffé dentro il bar per ripararsi dal freddo: sanzione e locale chiuso 5 giorni

0
CONDIVIDI
Bar pizzeria U tecciu a Mendatica (foto di repertorio fb)

Un verbale da 400 euro (280 euro, se pagato entro cinque giorni) e cinque giorni di chiusura temporanea alla vigilia del ritorno in area di criticità gialla della Liguria, che scatta dalla mezzanotte di oggi.

Sono le sanzioni comminate ieri dai carabinieri al titolare del bar pizzeria “U Tecciu” di Mendatica, a 800 metri sul livello del mare, per avere preparato un caffè a un cliente che lo ha bevuto dentro al locale per ripararsi dal freddo.

I carabinieri sono intervenuti a seguito delle restrizioni e sanzioni imposte dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

“Faceva freddo – ha raccontato il titolare del bar sulle alture di Imperia all’agenzia Ansa – da noi le temperature scendono sotto zero e questo mio cliente è entrato per riscaldarsi.

Io vivo di 7-8 caffè al giorno e non apro sempre, perché sono più i soldi che metto di tasca mia, rispetto a quelli che guadagno.

Qui non ci sono contagi e il cliente è del posto. Questi sono paesi che per loro devono morire, nessuno ci aiuta. Vuol dire che mi troverò un altro locale”.

Il titolare Giorgio Scali ha sistemato un cartello fuori dalla pizzeria, in cui è stato scritto: “I carabinieri mi hanno chiuso il locale per giorni 5 per un caffè, complimenti”.