Home Politica Politica Italia

Beppe Grillo su fb: ho detto a Draghi ‘no alla Lega’, lui mi ha risposto ‘eh vediamo’

0
CONDIVIDI
M5S: Grillo, Di Maio, Casaleggio jr. (foto d'archivio)

“Draghi mi ha dato ragione su tutto, ma domani votare su queste robe su Rousseau. No, aspettiamo un attimo. Aspettiamo lui che abbia le idee chiare, perché lui dirà cosa vuol fare. Aspettiamo un attimo a fare delle domande a cui voi dovete dare delle risposte, un po’ di pazienza.

Io mi aspettavo il banchiere di Dio. Invece è un grillino. Mi ha detto ‘io vorrei iscrivermi’.

Siamo un Paese vecchio, di vecchi con idee vecchie. E allora dico ‘senta Draghi, lei che è un ragazzo di 74anni, avrà anche le palle piene tra Schroeder, la Merkel, e alza lo spread abbassa lo spread.

A lui ho detto ‘combattiamo e facciamo questa roba qua’.

Ho detto ‘primo non ci deve entrare la Lega perché la Lega di ambiente non ha mai capito una mazza di niente.

E lui mi ha detto ‘non lo so, eh vediamo’.

Mi ha ribadito che il concetto dell’ambiente lo tiene lui in primis, così come il concetto del reddito di cittadinanza e del Recovery Fund, della pandemia e dei nuovi lavori.

Lui sembra che ci sia. Ma prima di fargli fare il meetup e iscriverlo al M5S aspettiamo un attimo.

E’ una persona che mi chiama ‘l’Elevato’, ha anche senso dell’umorismo. Ma io ho aspetterei un attimo. Sarete voi a decidere se andare o non andare, mandare a fanc… questo o quell’altro”.

Lo ha dichiarato stasera su fb il leader del M5S Beppe Grillo a seguito dell’incontro a Roma con il presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi e del secondo giro di consultazioni di oggi.

Becchi: carnevalata M5S. L’Elevato ha paura di Rousseau e blocca votazione iscritti