Home Economia Economia Genova

Ansaldo Energia: Genova ancora centrale con un rilancio da 100 milioni

0
CONDIVIDI
Ansaldo Energia a Genova

Per quanto riguarda il nuovo piano industriale 2020-25 di Ansaldo Energia, approvato dal CdA, si punta su un rilancio industriale e finanziario dell’azienda che punta su recupero di competitività e riequilibrio degli organici, con un potenziamento degli operai.

Per il 2020 verranno messi a disposizione 100 milioni di investimenti sullo stabilimento di Genova, di cui viene  riconfermata la centralità, con l’introduzione di nuove tecnologie produttive, anche in vista di un’ulteriore crescita della produzione.

Per quanto riguarda le società controllate PSM (Usa) e Ansaldo Thomassen in vista ci sono ‘partnership e cessioni azionarie’.

“Il piano – si legge in una nota di Asaldo Energia – si concentra sulla generazione di cassa ed è volto al riequilibrio della struttura patrimoniale. Il rilancio sarà possibile anche grazie alla significativa crescita degli ordinativi conseguita nel 2019 (oltre +30%) attesa anche per il 2020”.