Home Cultura Cultura Savona

Andora, riunione di 47 sodalizi per il calendario del 2020

47 associazioni hanno partecipato alla riunione indetta dal Comune di Andora per predisporre il calendario delle manifestazioni del 2020. La soddisfazione del sindaco Mauro De Michelis e dell'assessore Patrizia Lanfredi

0
CONDIVIDI
Un momento della riunione

Una riunione utile ed affollata quella che si è svolta in Comune ad Andora per coordinare le molteplici iniziative che saranno messe in calendario per il 2020. A fare gli onori di casa lo stesso sindaco Mauro De Michelis ed il vice sindaco ed assessore alle associazioni Patrizia Lanfredi.

“La riunione- ci hanno spiegato gli organizzatori- serviva per dare il via ad un lavoro condiviso che già lo scorso anno ha contribuito a dar vita nel 2019 ad oltre 200 eventi. Per il 2020 ci sono ancor più proposte ed idee che vengono oltre che dal Comune, anche e soprattutto dalle associazioni sportive, culturali e di volontariato del territorio. Questa formula di collaborazione rodata è piaciuta, tanto che il numero dei partecipanti cresce ogni anno. La sala era stracolma e non è riuscita a contenerli tutti”.

Sono state quarantasette le associazioni non solo locali, ma anche provenienti da altri comuni, che hanno inviato i propri delegati o rappresentanti per sedersi intorno ad un tavolo e costruire insieme il calendario degli eventi andoresi per il prossimo anno.

L’ accordo che è stato preso nel corso della riunione è quello che da oggi e fino 31 ottobre, le associazioni dovranno segnalare le manifestazioni che vogliono organizzare e le relative date. Il Comune ha anche ricordato la necessità di comunicare entro il 18 ottobre, tutti gli eventi di carattere commerciale che devono essere segnalati alla Regione che redige il calendario delle fiere.

“Le varie proposte- spiegano in Comune- verranno poi trasformate in un calendario coordinato con l’obiettivo di evitare il più possibile le sovrapposizioni e per fare in modo di valorizzare al meglio ogni iniziativa proposta”.

Visto il notevole successo della riunione il sindaco si è detto molto soddisfatto: “E’ stato un piacere ha detto De Michelis- vedere così tante associazioni impegnate per la stesura di un bel calendario 2020. Siamo grati a tutti questi sodalizi che vogliono mettere in campo le loro capacità per promuovere Andora e le sue eccellenze in ogni ambito attraverso manifestazioni di ottimo livello. Puntiamo molto sulla continuità lungo tutto il corso dell’anno: l’obiettivo è presentare, già all’ inizio di dicembre, sul periodico comunale l’Informatore Andorese una prima, ma già ricca bozza del calendario delle manifestazioni 2020. Così i turisti potranno in questo modo già programmare con anticipo i propri soggiorni e gli operatori riusciranno per tempo a creare adeguati pacchetti promozionali. Questa collaborazione sta dando ottimi risultati e ci ha permesso di realizzare quest’anno, tra giugno e settembre più di 200 eventi”.

Andora sta proseguendo la sua politica di promozione in ambito nazionale e internazionale per far conoscere non solo le sue attrattive balneari, ma anche l’entroterra con i sentieri e le eccellenze agricole che riscuotono sempre più successo fra gli stranieri. Il Comune, grazie alla sinergia con queste 47 associazioni vuole vincere un’altra sfida: essendo stato inserito fra i comuni della Comunità Europea dello Sport “Italian Riviera”avrà la possibilità di proporre tre manifestazioni sportive di carattere nazionale, accompagnate da eventi collaterali non agonistici. Questa formula premia il lavoro congiunto di più realtà e valorizza le eccellenze dello sport locale.

Abbiamo inoltre chiesto al sindaco come mai così tante associazioni abbiano risposto all’appello: “E’ probabile – ha spiegato De Michelis- che le associazioni siano particolarmente invogliate nel presentare progetti nel nostro comune anche per l’aiuto fornito dai nostri uffici nella compilazione delle pratiche burocratiche. Chi propone idee e iniziative può contare infatti sullo Sportello delle Associazioni, un servizio ideato appositamente dall’ Assessore Patrizia Lanfredi che ha anche la delega alle Manifestazioni e che segue da vicino la realizzazione del calendario”.

Molto soddisfatta anche l’ assessore Lanfredi che ha commentato: “Le Associazioni, che ringrazio per la qualità del lavoro fatto ad Andora, sono il cuore degli eventi ed è giusto essere al loro fianco. Gli operatori dello Sportello aiutano nella compilazione di tutte le pratiche e seguono le varie fasi dell’evento. Fino al 31 ottobre, è necessario segnalare il titolo e la data della manifestazione, compilando un semplice modello. Una volta fissato l’appuntamento in calendario si dovrà presentare una domanda più dettagliata attraverso la quale sarà possibile richiedere anche un aiuto logistico, materiali e servizi di promozione che il comune mette sempre a disposizione gratuitamente”.
CLAUDIO ALMANZI