Home Cultura Cultura La Spezia

Alla CRI De Angelis boom di visitatori

0
CONDIVIDI
Alla CRI De Angelis boom di visitatori
Alla CRI De Angelis boom di visitatori

Alla CRI De Angelis boom di visitatori. Oltre 400 persone per visitare la mostra sulla sua storia “Grazie ai cittadini e alle Crocerossine”.

Alla CRI De Angelis boom di visitatori per la mostra

Più di 400 visitatori nel corso di 10 giorni di apertura della mostra alla croce di Varese Ligure.

È l’ottimo bilancio della mostra sulla storia della Croce Rossa Italiana organizzata nelle settimane scorse dalla CRI spezzina.

Qui sono stati esposti al pubblico documenti, fotografie e cimeli di grande valore storico risalenti alla Prima e Seconda guerra mondiale.

Questo per testimoniare l’alto impegno umanitario dell’associazione di volontariato già all’inizio del secolo scorso.

La mostra è rimasta aperta tutti i weekend di agosto e il primo di settembre.

Ha registrato un alto afflusso di visitatori, ripagando l’impegno delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa della Spezia.

Loro si sono occupate dell’allestimento con la collaborazione della Pro Loco di Varese.

Alla CRI De Angelis boom di visitatori
Alla CRI De Angelis boom di visitatori

Il Presidente dell’associazione Luigi De Angelis commenta:

“Grazie agli oltre 400 visitatori che hanno dimostrato il grande interesse nei confronti della storia della Croce Rossa Italiana e delle origini del Comitato CRI della Spezia.

Per noi è stata una scommessa, e il risultato è andato ben al di sopra delle nostre aspettative.

Tengo a ringraziare anche le nostre Infermiere Volontarie, che hanno permesso alla comunità di venire a conoscenza di materiale storico di altissimo interesse, che per anni è stato custodito con cura certosina dalle stesse Crocerossine.

Visto l’ottimo risultato, di certo organizzeremo altre iniziative sul territorio per valorizzare i tanti cimeli e documenti che rappresentano una parte importante della storia del nostro Paese”.