Home Cronaca Cronaca Genova

Albaro terra di nessuno: 17enni sudamericani armati di coltello rapinano studente

0
CONDIVIDI

Anche Albaro terra di nessuno. Minacciato col coltello, che gli hanno puntato al viso. Quindi rapinato dell’iPhone da una quindicenne e due 17enni di origine sudamericana, ma residenti a Genova, che lo hanno bloccato tra la zona dell’Università in via all’Opera Pia e via Montallegro.

L’episodio è avvenuto ieri, durante un pomeriggio come tanti in Albaro.

Un malcapitato studente statunitense stava passeggiando tranquillo, quando è stato bloccato dal terzetto che lo ha rapinato ed è scappato via in un baleno.

La vittima non ha potuto fare altro che chiamare la polizia, fornendo una dettagliata descrizione della banda.

Dopo alcune ricerche, gli agenti, tempestivamente intervenuti, li hanno acchiappati poco lontano mentre tentavano di fuggire. Sono stati segnalati all’autorità giudiziaria per la rapina, minacce, possesso del coltello e uno anche per resistenza a pubblico ufficiale in quanto si è opposto al controllo.

Lo studente straniero ha riportato un piccolo taglio, dovuto alla pressione della lama sulla pelle.