Home Cultura Cultura Genova

Al via oggi il Festival della Scienza 2018

0
CONDIVIDI

La giornata inaugurale del Festival della Scienza è oggi, 25 ottobre nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale ed è a ingresso gratuito.

Dopo i saluti inaugurali, si entrerà nel vivo del programma con la conferenza che vedrà protagonista il brillante matematico trentaquattrenne Alessio Figalli, Fields Medal 2018, che racconterà i suoi successi e le ricerche nel campo dei numeri; a seguire l’incontro con la fisica Elisa Resconi, studiosa di neutrini ed ex allieva dell’Università di Genova, tra i responsabili di IceCube Neutrino Detector, che dialogherà con il giornalista Rai Giorgio Pacifici sui messaggi nascosti nell’Universo.

Nell’anno dei Cambiamentiampio spazio sarà dedicato ai temi del climate change, dell’ambiente e della sostenibilità. A parlarne saranno Joanna Haigh, condirettore del Grantham Institute – Climate Change and the Environment all’Imperial College di Londrae Gilles Boeuf, docente dell’Università di Paris-VI Pierre et Marie Curie.

Il Festival dedicherà grande attenzione anche all’importante ruolo della tecnologia nel migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità. Il tema sarà approfondito da Roberto Cingolani, direttore scientifico dell’Istituto Italiano di Tecnologia, insieme al presidente dell’Istituto Nazionale Assicurazione Infortuni sul Lavoro Massimo De Felice, che illustrerà i principali risultati ottenuti e le prospettive future. All’incontro prenderà parte anche l’atleta paralimpica Martina Caironi, medaglia d’oro alle Olimpiadi di  Rio de Janeiro 2016.

Il matematico Zvi Artstein ci farà riflettere sulla paura infondata della matematica e sull’importanza della scienza dei numeri per affrontare le sfide quotidiane. Ci sarà anche il giovanissimo Massimiliano Foschi, studente liceale sedicenne che nel 2018 ha ottenuto la medaglia d’oro alle Olimpiadi della Matematica.

Ma non è tutto. Tema centrale dell’imminente edizione del Festival sarà la scienza come trama che unisce culture diverse e in apparenza lontane. A parlarne saranno il fisico George Mikenberg, con la sua decennale esperienza al CERN di Ginevra, e il direttore scientifico di SESAME Giorgio Paolucci, insieme a due importanti ricercatori, Roy Beck-Barkai dell’Università di Tel Aviv e l’egiziana Gihan Kamel, unica donna ricercatrice dello staff scientifico di SESAME. Paolucci dialogherà anche con il noto fumettista Zerocalcare, tornato di recente da un viaggio tra Turchia, Iraq e Siria,in un singolare incontro incentrato sul futuro del Medio Oriente.

I visitatori saranno accompagnati da 451 animatori, selezionati fra studenti universitari e giovani ricercatori provenienti da tutta l’Italia, ai quali si affiancheranno 70 studenti delle scuole secondarie liguri coinvolti nelle attività di alternanza scuola-lavoro, nell’ambito del progetto Orientamenti 2018 della Regione Liguria, cofinanziato dall’Unione Europea. Il programma del Festival è già disponibile sul sitowww.festivalscienza.it, facilmente consultabile anche da dispositivo mobile. Attivo anche il call center del Festival al numero 010 8934340, per informazioni e prenotazioni da parte degli istituti scolastici.

L’acquisto dei biglietti elettronici (senza necessità di ritiro in biglietteria) è disponibile sul sito del Festival e presso l’Infopoint allestito nel cortile interno di Palazzo Ducale. Il costo del biglietto rimane invariato rispetto agli anni precedenti, con agevolazioni per gruppi, under 18 e appuntamenti serali. Agevolazioni e progetti speciali sono stati realizzati per le persone coinvolte nell’evento del 14 agosto e per gli istituti scolastici più prossimi alla zona del Ponte Morandi.

Sito web: www.Festivalscienza.it

Facebook:www.facebook.com/Festivaldellascienza