Home Spettacolo Spettacolo Genova

Al Sipario Strappato, la memoria in Effetto Seneca

0
CONDIVIDI
Al Sipario Strappato, la memoria in Effetto Seneca
Al Sipario Strappato, la memoria in Effetto Seneca

Al Sipario Strappato, la memoria in Effetto Seneca, sabato 18 dicembre alle 21 arriva ad Arenzano lo spettacolo di Alessandra Schiavoni

Al Sipario Strappato, la memoria in Effetto Seneca, un futuro non distante. Otto e Nove sono i giovani sopravvissuti a una catastrofe globale. Le loro riserve di cibo e di acqua si stanno esaurendo. La Terra è un’immensa brughiera arida e desolata senza colori, senza frutti, senza vita.

Nove propone di partire e riprendere il cammino verso Est in cerca di cibo e di un qualche avamposto di civiltà, ma Otto si rifiuta, convinto che altrove troverebbero la stessa desolazione.

Continuano a discutere convinti ognuno di avere ragione. Il principio del “collaborare per sopravvivere” inizia a vacillare. Fino a quando una mattina Otto scopre un germoglio tra le zolle
aride del terreno. In un paesaggio grigio e sterile il verde del germoglio sfavilla come un raggio di sole. Un fatto però li costringe a ripercorrere e a ristrutturare le loro identità nel segno della speranza.

«Nello spettacolo i nomi e la storia sono stati cancellati, ma ci sarà un elemento scatenante che farà sì che i ricordi possano riaffiorare con conseguenze sconvolgenti, sarà una serata che farà riflettere molto sul valore della memoria» dice il direttore artistico del Sipario Strappato Sara Damonte.

«Lo spettacolo dovrebbe essere visto dai giovani – spiega la regista Alessandra Schiavoni – perché a parlare ai giovani sono proprio due ragazzi. L’obiettivo della piece teatrale è sensibilizzare il giovane pubblico alla tematica della salvaguardia della Terra e delle nostre stesse vite. Solo collaborando e coesi, potremo arrestare il declino del nostro habitat e salvaguardare non perdere ciò che contraddistingue la nostra natura: l’umanità».

Il costo degli spettacoli è di 12 euro intero, e 10 euro ridotto. Sono studiati abbonamenti interi e ridotti (under 30 e over 65) per pacchetti da 10 o 5 spettacoli. Green pass obbligatorio; lo staff del teatro provvederà a fornire gel sanificante sia all’ingresso (dove verrà misurata anche la temperatura corporea) sia al primo piano. Gli abbonati possono disporre di un posto fisso a loro scelta per tutti gli spettacoli.

Al Sipario Strappato di Arenzano arriva “Antigone – Monologo per donna sola”

Domenica 19 dicembre alle 17 arriva al Sipario Strappato di Arenzano (via Marconi 165) “Antigone – Monologo per donna sola” di e con Debora Benincasa, portato in scena da Anomalia Teatro. Lo spettacolo, selezionato da diversi festival (tra cui l’Italian Theatre Festival di New York), è vincitore del premio Mauro Rostagno alla migliore drammaturgia.

È una storia che attraversa le ossa di una ragazzina magra, di un’eroina spettinata che dal centro della tragedia ti guarda sorridendo. Antigone cerca di uscire dalla sua prigione ridendoci contro, abbassandosi per cambiare punto di vista, ironizzando per alleggerire il dramma, per poi lasciarsi trascinare nella poesia, indugiare nel grottesco o nei versi di una canzone.

Lo spettacolo fa parte del “Circuito Spirali” portato avanti dal teatro Il Sipario Strappato di Arenzano, Cattivi Maestri/Officine Solimano (Savona), Teatro dell’Ortica e Teatro Garage (Genova).

Il progetto nasce con l’intento di creare una sinergia sempre più stretta tra 4 realtà teatrali collocate in diversi punti del territorio ligure, grazie a una programmazione condivisa che prevede la circuitazione di 4 spettacoli nei rispettivi spazi. Questi teatri rappresentano un presidio culturale importante in zone periferiche del territorio, garantendo accesso alla cultura a un tipo di pubblico trasversale, dai bambini agli adulti.

L’obiettivo è sostanzialmente quello di creare opportunità lavorative specie per le donne che con difficoltà cercano di emergere nel settore dello spettacolo, aprendo non solo alle professionalità locali ma anche a quelle nazionali. Quindi la prevalenza di personale coinvolto nel progetto è femminile, con spazio particolare dato alla fascia d’età inferiore a 35 anni.

Il costo degli spettacoli è di 12 euro intero, e 10 euro ridotto. Sono studiati abbonamenti interi e ridotti (under 30 e over 65) per pacchetti da 10 o 5 spettacoli. Green pass obbligatorio; lo staff del teatro provvederà a fornire gel sanificante sia all’ingresso (dove verrà misurata anche la temperatura corporea) sia al primo piano. Gli abbonati possono disporre di un posto fisso a loro scelta per tutti gli spettacoli.