Home Cultura Cultura Genova

Al Ducale l’incontro Libertà e pluralismo dei media

0
CONDIVIDI
Al Ducale l'incontro Libertà e pluralismo dei media
Palazzo Ducale - Genova

Al Ducale l’incontro Libertà e pluralismo dei media. In programma il 28 aprile dalle ore 16.00 presso la Sala del Minor Consiglio a Genova.

Al Ducale l’incontro Libertà e pluralismo dei media per una informazione corretta – proposte e azioni dell’Unione europea.

Il Centro in Europa in collaborazione con Fondazione Casa America organizza l’incontro “Libertà e pluralismo dei media per una informazione corretta – proposte e azioni dell’Unione europea”che si terrà giovedì 28 aprile dalle ore 16.00 presso la Sala del Minor Consiglio a Palazzo Ducale.

L’incontro ha ottenuto il patrocinio della Commissione europea.

Dopo l’introduzione di Carlotta Gualco, direttrice del Centro in Europa e la relazione di Fulvia Menin per la Commissione europea, si terrà una tavola rotonda moderata Carlo Rognoni con i giornalisti Enrico Pedemonte, Filippo Paganini e Marco Peschiera; Paula Gori per l’Osservatorio europeo dei media digitali; Stefania Berretta, responsabile della formazione per l’Ordine dei giornalisti della Liguria; per l’Università di Genova Mara Morini e Luca Sabatini.

Presiede l’incontro Roberto Speciale.

L’incontro è stato riconosciuto valido ai fini formativi dall’Ordine nazionale dei Giornalisti.

Per accedere all’incontro è necessario il green pass rafforzato e la mascherina ffp2. Si prega di confermare la presenza a ineuropa@centroineuropa.it – 0102091270

Anche nell’Unione europea l’indipendenza e il pluralismo dei media continua ad essere messo in discussione. Qual è la risposta delle istituzioni europee?

Nei prossimi mesi la Commissione europea presenterà una proposta di legge incentrata sull’eliminazione degli ostacoli alla nascita e all’operatività dei servizi di media e finalizzata ad istituire un quadro comune per far progredire il mercato interno nel settore dei media, salvaguardandone così libertà e pluralismo.

La proposta rientra nell’impegno dell’UE nel promuovere la partecipazione democratica, contrastare la disinformazione e sostenere la libertà e il pluralismo dei media, come previsto nel suo Piano d’azione per la democrazie europea.

L’evento sarà accompagnato dalla mostra 1922-2022. Scenari internazionali a confronto e ruolo dell’Unione Europea realizzata da Centro in Europa, Fondazione Casa America, Istituto di Economia Internazionale e Camera di Commercio di Genova in collaborazione con gli Uffici in Italia di Parlamento europeo e Commissione europea.

I pannelli sono dedicati alla Conferenza internazionale economica di Genova e alla firma del Trattato di Rapallo (1922) e al confronto con lo scenario mondiale odierno, caratterizzato, rispetto ad allora, dalla presenza dell’Unione europea, che potrebbe accrescere il suo ruolo in risposta all’invasione russa dell’Ucraina.