Home Cronaca Cronaca Italia

Aggredì uomo con acido: confermato il carcere per 43enne fermata a Genova

0
CONDIVIDI
Una donna fermata dai carabinieri (foto di repertorio)

Il pm di Milano ha chiesto e ottenuto la rinnovazione della misura cautelare nei confronti di Tamara Masia, la donna di 43 anni, originaria di Vercelli, che lo scorso 4 gennaio, in piazza Gae Aulenti a Milano, aveva aggredito un barista 28enne spruzzandogli dello spray al peperoncino e gettandogli sul viso dell’acido.

Lo ha riferito oggi l’agenzia Ansa.

L’uomo era rimasto gravemente ustionato a una guancia e al collo.

Tamara Masia poche ore dopo l’aggressione era stata fermata dai carabinieri a Genova, dove il pm di turno aveva avanzato la richiesta di convalida del fermo (e quindi il carcere per la 43enne) poi accolta dal gip.

Le indagini proseguono per far luce su altri episodi di stalking che avrebbe messo in atto la donna, denunciata altre volte, ma anche per fare luce sull’ultimo episodio che ha visto vittima il barista.

Secondo quanto emerso finora, la 43enne non avrebbe accettato la fine della relazione.