Home Sport Sport Savona

Ad Alassio è tornata la flotta dei Dinghy 12 con la Regata delle Origini

Dal 1956 al 1970 Alassio ha ospitato sei Campionati italiani della classe

0
CONDIVIDI
Ad Alassio è tornata la flotta dei Dinghy 12 con la Regata delle Origini
Regata delle Origini (Foto Emerson Fortunato)

SAVONA. 14 GIUG. Un fine settimana dedicato al ricordo dei primi anni di storia del Cnam di Alassio: è quello che si è svolto nei giorni scorsi nelle acque antistanti la “Città del Muretto”. La Regata delle Origini, valevole per il Campionato Ligure e Ranking List Dinghy 12′, è stata vinta da Luigi “Gin” Gazzolo.

“La storia del nostro circolo- ci ha spiegato Carlo Canepa, presidente del Cnam- si intreccia con quella della classe Dinghy 12. Ad Alassio infatti abbiamo organizzato, dal 1956 fino al 1970, ben sei Campionati Italiani di questa stupenda classe. La Prova del Campionato ligure che abbiamo ospitato è stata praticamente l’unica disputatasi nel Ponente Ligure e quindi la partecipazione della flotta, che solitamente risiede quasi interamente nel Levante, è stata un po’ limitata a soli 10 Timonieri. Tuttavia crediamo che, nei prossimi anni, questo appuntamento dedicato alla storia del circolo, lo riproporremo e riusciremo a riaccendere l’interesse verso questa classe, insieme al ricordo degli anni d’oro dei Dinghy 12, con la partecipazione in futuro di flotte più nutrite”.

Si sono svolte due prove nella prima giornata, con vento di Greco leggero ed altre due nella seconda giornata, con un Ponente bello arzillo. Alla fine si è imposto Luigi “Gin” Gazzolo, al secondo posto ha chiuso Fabio Pardelli, seguito da Giacomo Giribaldi e da Alessandro Pedone, primo dei Classici davanti ad Emanuele Ottonello che si è consolato con il Premio riservato ai Supermaster.

Questa la classifica. Regata delle Origini: 1) Luigi Gazzolo (Lega Navale Santa Margherita Ligure), 4 punti; 2) Fabio Pardelli (Yacht Club Italiano Genova), 8; 3) Giacomo Giribaldi (Yacht Club Imperia), 8; 4) Alessandro Pedone (Yacht Club di Monaco), 13; 5) Giovanni Stracquadaneo (Yacht Club Imperia), 13; 6) Emanuele Ottonello (Circolo Nautico Ugo Costaguta), 15; 7) Lorenzo Fazio (Cnam Alassio), 17; 8) Sandro Ugolini (Lega Navale Santa Margherita Ligure), 20; 9) Stefano Rosso Isernia (Circolo Nautico Vadese), 23; 10) Giuseppe Patrone (Club Velico Cogoleto), 24.
CLAUDIO ALMANZI