Home Cultura Cultura Genova

Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo

0
CONDIVIDI
Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo
Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo

Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo “Lo smemorato di Sanremo”. Il 4 marzo alle 15.30 in streaming dalla Feltrinelli di Genova.

Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo sulla pagina Fratelli Frilli Editori.

Presentazione in diretta streaming del romanzo “Lo smemorato di Sanremo” di Achille Maccapani

Dopo il successo del romanzo “Delitto al Festival di Sanremo” Achille Maccapani torna con una nuova indagine del commissario Orengo nel romanzo “Lo smemorato di Sanremo” pubblicato per Fratelli Frilli Editori.

Venerdì 4 marzo alle ore 15.30, l’autore presenterà il romanzo in diretta streaming sulla pagina Fratelli Frilli Editori dalla Feltrinelli di Genova.

Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo
Achille Maccapani presenta il suo nuovo romanzo

Breve trama

Sono passate poche settimane dal clamoroso caso del delitto al Festival di Sanremo.

Il commissario Francesco Orengo inizia a prendere sempre più possesso del territorio della città matuziana, e si trova un giorno a dover fronteggiare uno strano episodio: un architetto di fama internazionale, in vacanza a Dolceacqua, si rivolge alla polizia per chiedere un intervento urgente.

L’archistar vorrebbe visitare lo zio, l’avvocato sanremese Armando Rondelli, attualmente ospitato in una casa di riposo a Bajardo, un paese dell’entroterra nel cuore della Valle Armea.

Ma non può incontrarlo, gli hanno detto i dipendenti e la direttrice della residenza protetta, perché devono rispettare uno specifico ordine dei familiari.

Il commissario Orengo non ci vede chiaro, e mentre sente parlare del grande successo che sta ottenendo in corso Matteotti un nuovo ristorante, il Music &

Lights, che proprio in quel periodo inizia a frequentare, scoprirà che quel locale puzza di bruciato.

Decide quindi di scavare a fondo, per scoprire un’amara verità. A quel punto inizia una corsa contro il tempo per bloccare l’irreparabile.

Una battaglia ferocissima tra il bene e il male dove Orengo, affiancato dalla compagna
Martina, e con il sostegno degli amici del borgo medievale di Castel Vittorio,

riuscirà a fronteggiare il suo nemico numero uno, il questore Maurizio Di
Leva, a dipanare la matassa e assicurare i colpevoli alla giustizia.

Prima di affrontare una prossima avventura tra i misteri di Sanremo e del suo misterioso e inquietante entroterra.

Achille Maccapani 

(Rho, 1964) vive a Ventimiglia (IM) e svolge il lavoro di segretario comunale presso alcuni comuni nelle province di Savona e Imperia.

Dopo aver pubblicato diversi saggi e manuali di diritto degli enti locali, ha debuttato nella narrativa con il romanzo Taci, e suona la chitarra – Milano rock Ottanta (Fratelli Frilli Editori, 2005 – XXII Premio Città di Cava de’ Tirreni),

seguito da Delitto all’Aquila nera (Zona, 2007), Confessioni di un evirato cantore (Fratelli Frilli Editori, 2009 – fiorino d’argento del Premio Firenze) e Bacchetta in levare (Marco Valerio, 2010).

In seguito ha dato inizio al ciclo seriale delle indagini dell’ufficiale dei carabinieri Roberto Martielli e del magistrato Viviana Croce con il romanzo Il venditore di bibite (Fratelli Frilli Editori, 2018), proseguito con Destini in fumo (Fratelli Frilli Editori, 2019) e Ventimiglia riviera dei fuochi (Fratelli Frilli Editori, 2020).

Con il romanzo Delitto al Festival di Sanremo (Fratelli Frilli Editori, 2021 – Premio speciale Giallo &

noir della 44° edizione del Premio letterario “Santa Margherita Ligure – Franco Delpino”) ha avviato il ciclo seriale delle indagini del commissario Francesco Orengo, di cui questo libro rappresenta il seguito.

Alcuni racconti dedicati ai suoi personaggi seriali sono stati pubblicati nelle antologie Una finestra sul noir (Fratelli Frilli Editori, 2017), 44 gatti in noir (Fratelli Frilli Editori, 2018),

Tutti i sapori del noir (Fratelli Frilli Editori, 2019), I luoghi del noir (Fratelli Frilli Editori, 2020) e Odio e amore in noir (Fratelli Frilli Editori, 2021), tutti curati da Armando d’Amaro, in ricordo dell’editore Marco Frilli.