Home Cultura Cultura Savona

A Varazze Cinemadamare, raduno di filmmaker

0
CONDIVIDI
A Varazze Cinemadamare, raduno di filmmaker

Cinemadamare, il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker, farà tappa, dal 10 settembre, a Varazze, con un solo obiettivo: girare cortometraggi, documentari e clip promozionali del territorio, e offrire a tutti i cittadini e a tutti turisti quattro serate di proiezioni gratuite di film di grandi autori.

Ecco la sintesi delle attività: venerdì 11 settembre ore 10:00 production meeting con tutti i filmmaker presso l’aula consiliare del Municipio di Varazze, con anche conferenza stampa alla presenza dell’Amministrazione comunale; appena dopo la riunione di produzione, tutti e trenta i giovani cineasti che partecipano al Campus, inizieranno le loro attività di filmmaking, studiando la città, al fine di scrivere le sceneggiature dei film che realizzeranno qui, fino al momento della proiezione dei loro lavori; inoltre, dal 13 al 16 settembre, ogni sera, proiezione gratuita di film di grandi autori (Roman Polanski, Ang.Lee e i fratelli Coen), presso il Giardino delle Boschine; l’ultima sera, mercoledì 16 settembre, gran finale con i film girati a Varazze da Cinemadamare e premiazione dei migliori.

Il cuore del programma delle attività della Kermesse itinerante, è tutto centrato sulla produzione di short film, in modo da trasformare il suggestivo centro storico, il paesaggio naturale circostante e l’affollatissimo lungomare, in un immenso set a “cielo aperto”.

Oltre all’attività di filmmaking che riempirà no stop l’intera settimana di permanenza del Campus in Varazze, per 2 giorni, ci saranno anche masterclass e lezioni di cinema, a favore dei giovani artisti presenti e di quelli liguri che vorranno gratuitamente unirsi a Cinemadamare.

Ma il giorno più atteso, sarà quello della Weekly Competition, il 16 settembre dalle ore 21:00 in poi: saranno proposti tutti i lavori che i giovani cineasti di Cinemadamare realizzeranno nel corso della settimana a Varazze. Tra i luoghi che hanno subito colpito l’immaginazione dei filmmaker italiani e stranieri, già nelle ricerche effettuate prima dell’arrivo, si distinguono il dedalo di strade assolate, il Centro (in particolare la Collegiata di Sant’Ambrogio, il Museo del Mare, le vecchie Mura), i promontori che fanno da corona verde all’abitato, la passeggiata che corre parallelamente alla spiaggia (speciale attenzione anche per il porto turistico, in questi mesi affollatissimo), i tanti palazzi di pregio che arricchiscono la cittadina.

Il direttore della Manifestazione, Franco Rina, ha voluto fortemente portare in Liguria e a Varazze, Cinemadamare, che si avvale della collaborazione di 34 Università e Scuole di Cinema di tutto il mondo.

“Per i filmmaker girare nel comune di Varazze, conoscere la Liguria e la sua gente, sarà una bella esperienza. Il nostro Format -dichiara Rina- mette al centro del suo impegno la formazione dei giovani cineasti che è fatta, di apprendimento e produzione che si sorreggono a vicenda. Il nostro Campus è apprezzato per i suoi programmi di formazione di alta qualità e per il suo respiro internazionale. Tra i nostri compiti c’è sicuramente quello della promozione delle città più belle d’Italia, come Varazze, che si distingue ai fini cinematografici, per la sua luminosità ideale per i set a cielo aperto”.