Home Cultura Cultura Imperia

A Sanremo proseguono le celebrazioni per il centenario della Grande Guerra

0
CONDIVIDI
Un momento delle celebrazioni

IMPERIA. 11 NOV. Ieri mattina c’ era anche una nutrita delegazione della sezione di Villanova, Albenga ed Alassio dell’ Associazione Nazionale Paracadutisti d’ Italia alla inaugurazione del monumento ai paracadutisti in Corso Mombello a Sanremo. Con questo evento, organizzato dalla sezione provinciale di Imperia e Sanremo dell’ANPDI sono proseguite le cerimonie per festeggiare la fine della Grande Guerra. Il monumento è stato inaugurato alla presenza di decine di associazioni di volontariato, delle Forze Armate e del Presidente del Consiglio della Regione Liguria, Alessandro Piana.

“Grazie a iniziative come questa- ha detto Piana- si mantiene vivo, nelle nuove generazioni, il sentimento di riconoscenza e di gratitudine per il sacrificio di chi ci ha preceduto. Questo monumento non solo arricchisce il nostro patrimonio monumentale, ma rappresenta una importante testimonianza del nostro amore per la Patria”.

“Cento dalla vittoria” è il titolo della serie di manifestazioni ed iniziative matuziane per commemorare i 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale che dureranno per oltre un mese (dal 6 ottobre al 18 novembre). Ad organizzare tutti questi eventi è il “Comitato 100 anni dalla Vittoria”, insieme al Comune di Sanremo e all’ UNUCI (Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’ Italia), ai Club Lions Matutia e Lions Host, alla Croce Rossa e al Rotary. Si tratta un ricco ed interessante programma di iniziative.

Oltre all’inaugurazione del monumento al paracadutista infatti sono stati organizzati concerti delle fanfare militari, cerimonie di commemorazione dei medaglisti della provincia di Imperia al Teatro del Casinò; sfilate delle fanfare per le vie della città; una toccante cerimonia al cimitero monumentale con posa di pennone; una seguitissima mostra al Forte di Santa Tecla (nelle ex carceri) con esposizione di divise d’epoca, foto, tenda della Croce Rossa della Prima Guerra Mondiale, con relazioni giornaliere e proiezioni di video ed una Messa di Requiem di Mozart con la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Questa, in estrema sintesi, è la fitta programmazione per celebrare degnamente questo centenario che ha visto anche la fattiva collaborazione della Croce Rossa Militare, dei Club Lions e Rotary, della Base Logistico Addestrativa dell’Esercito, dell’ Unione Ufficiali della Riserva Francese (UNOR), della Famija Sanremasca, con il patrocinio della Regione Liguria e della Provincia di Imperia.

“Tutte le iniziative – ci ha spiegato Domenico Prevosto, Presidente della sezione provinciale UNUCI di Imperia-Sanremo e Capitano della Riserva dell’ Esercito- sono aperte alla cittadinanza. Volevamo celebrare degnamente questo importante centenario. L’ idea era partita da alcuni privati che poi si sono riuniti fra loro ed hanno chiesto la collaborazione ed ottenuto l’ appoggio di tante associazioni”.
CLAUDIO ALMANZI