Home Cultura Cultura Savona

500 studenti ad Alassio hanno incontrato i giornalisti

0
CONDIVIDI
Foto finale dell'evento

SAVONA. 22 MAG. Quasi cinquecento alunni delle scuole medie e superiori di Alassio hanno partecipato con grande interesse al PalAlassio ad un interessante incontro con giornalisti ed avvocati riuniti per un corso di aggiornamento Sigef riservato ai due Albi professionali.

“L’ informazione non è un algoritmo” è stato lo stimolante titolo dell’ evento, organizzato dall’ assessorato agli Affari Legali e alle Politiche Scolastiche del Comune di Alassio in collaborazione con gli istituto scolastici alassini, l’ Ordine dei Giornalisti della Liguria e dell’Associazione Giornalisti Liguri.

“Come cambia l’informazione nell’ era dei social e delle fake news-ha spiegato il moderatore dell’ evento Fabio Azzolini – Questo il tema al centro del convegno che ha visto la attiva partecipazione di centinaia di studenti delle scuole alassine”.

Al seminario hanno partecipato il segretario dell’ Assostampa, Fabio Azzolini: il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti; Filippo Paganini, presidente dell’Odg della Liguria; Alessandra Costante, vice segretaria della Fnsi, Nicola Stella, già caporedattore e responsabile dell’edizione online del Secolo XIX; Tommaso Fregatti, segretario del Gruppo cronisti liguri e giornalista del Secolo XIX; la fotoreporter Astrid Fornetti ed il giornalista della sede Rai di Genova Luca Di Francescantonio. Coinvolti gli studenti di alcune classi delle scuole medie Ollandini, dell’Istituto Salesiano e dell’Istituto Alberghiero “Giancardi” di Alassio. 

“Nell’ era dell’informazione digitale – ha spiegato Franca Giannotta, l’assessore agli Affari Legali del Comune di Alassio– abbiamo pensato ad un convegno che potesse fornire ai ragazzi una spiegazione esauriente sul concetto di libertà di stampa”.

Nei giorni precedenti gli studenti erano stati invitati dai propri insegnanti a scrivere un tema dal titolo “L’informazione secondo me”.
“L’iniziativa- ha detto Azzolini- aveva lo scopo di poter avviare un dialogo con gli studenti. Si trattava di una traccia ad ampio raggio che aveva lo scopo di invitare i ragazzi a raccontare su quali mezzi e con quale frequenza ricercano e trovano le notizie, quali siano i loro argomenti preferiti. Per poi affrontare il tema centrale cioè la necessità di reperire su Internet notizie reali e non false”.

A fine giornata il presidente nazionale della stampa italiana Giuseppe Giulietti ha auspicato che la giornata possa essere la prima di una lunga serie di seminari ed iniziative analoghe volte a creare una coscienza critica nei giovani lettori.

“Quello di oggi- ha detto in conclusione il presidente della Federazione Nazionale della Stampa Giulietti- è stato un primo appuntamento, inserito nel calendario degli eventi formativi dell’Ordine dei Giornalisti e del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati della provincia di Savona, che ci auguriamo possa preludere ad una serie di iniziative mirate alle scuole che l’Associazione Giornalisti Liguri sta predisponendo e che vedrà il coinvolgimento del Comune e degli istituti Scolastici di Alassio. Un progetto che auspichiamo possa essere poi esportato in molte altre realtà scolastiche ed in altre regioni”.
CLAUDIO ALMANZI