Home Cronaca Cronaca Genova

Via Prè, africano spaccia eroina e aggredisce carabinieri: arrestato con spray urticante

0
CONDIVIDI
Carabiniere e spray anti aggressione (foto di repertorio)

Ieri in via di Prè un africano è stato sorpreso mentre cedeva, in cambio di alcune banconote da dieci euro, delle dosi di “eroina” a uno studente 20enne di Genova.

Pertanto, lo straniero è stato fermato dai carabinieri di una pattuglia della Stazione dell’Arma della Maddalena.

Tuttavia, lo spacciatore di droga, allo scopo di sottrarsi all’arresto, durante le fasi dell’identificazione ha ingaggiato una violenta  colluttazione con i carabinieri.

Alla fine, l’africano è stato bloccato con l’ausilio dei colleghi del C.I.O. di Firenze e con l’utilizzo dello spray urticante.

Identificato in un senegalese di 33 anni, gravato di pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, il violento è stato arrestato per “lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale” e “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”.

La droga e il denaro sono stati sequestrati.

I carabinieri hanno riportato lesioni giudicate guaribili tra 4 e 7 giorni dai  sanitari dell’ospedale Galliera.