Home Cronaca Cronaca Savona

Valbormida, i lupi sbranano 5 agnelli: ingestibile apertura stagione degli alpeggi

0
CONDIVIDI
Lupo (foto di repertorio)

Tornano i lupi nell’entroterra savonese e sbranano gli agnelli. A farne le spese un’azienda agricola di Dego (Savona) che ha perso cinque pecore, tra cui tre sbranate e uccise e due ferite che però devono essere abbattute.

L’allevatore ha lamentato gli alti costi di smaltimento delle carcasse e del valore economico dei capi sbranati dai lupi.

“E’ evidente – ha aggiunto il presidente di Cia Liguria Aldo Alberto – che questa situazione per i piccoli allevamenti sul territorio non sia più sostenibile, come diventa ingestibile l’apertura della stagione degli alpeggi o dei pascoli dati i rischi di aggressione. Chiediamo risarcimenti delle predazioni zootecniche al 100% del danno subito, risarcimenti che tengano conto della qualità dei prodotti stessi e estesi anche ai costi della termo-distruzione delle carcasse oltre che pagamenti più rapidi dei danni subiti”.