Home Spettacolo Spettacolo Genova

Ultimo giorno del 23° Suq Festival

0
CONDIVIDI
Ultimo giorno del 23° Suq Festival
Ultimo giorno del 23° Suq Festival

Ultimo giorno del 23° Suq Festival al Porto Antico di Genova. Il programma degli eventi di oggi, 5 settembre 2021, tra flashmob, teatro e thé.

Ultimo giorno del 23° Suq Festival oggi a Genova

La giornata di domenica 5 settembre si apre alle ore 16 con un appuntamento fuori programma, il flashmob #100donnevestitedirosso per sensibilizzare contro la violenza sulle donne e con la lettura di un messaggio per le donne afghane.

Al flashmob partecipa una rappresentanza della Consulta Femminile di Genova, presieduta da Fiammetta Malagoli.

La Consulta Femminile di Genova, costituita nel 1971, riunisce attualmente 17 associazioni femminili anche internazionali, per complessivamente 20 Club.

Le associazioni che la compongono sono:

ADEI WIZO, AGI, AIDDA, AIDIA, AIDM, AMB, AMMI, ANDE, CA’MAMAN, CIF, 50 e PIU’, CRI, FIDAPA, FILDIS, LE DONNE DEL VINO, SOROPTIMIST, ZONTA.

Il flashmob sarà accompagnato dalla canzone “Yallah”, un inno all’amore scritto e interpretato da Alessia Ramusino, ambasciatrice Unicef e ideatrice del movimento che dà origine al flashmob.

Ultimo giorno del 23° Suq Festival
Teatro del Dialogo: “F. Perdere le cose” dei Kepler-452

La sera alle 21,30 sul palco in Piazza delle Feste la rassegna Teatro del Dialogo si chiude con lo spettacolo “F. Perdere le cose” dei Kepler-452 (Aiello, Baraldi, Borghesi, Longuemare), che per la prima volta si esibiscono a Genova.

Prodotto da ERT-Emilia Romagna Teatro Fondazione, lo spettacolo scritto dal dramaturg Enrico Baraldi si interroga sull’assenza e la necessità di instaurare un dialogo con chi non c’è, un personaggio chiamato F.

Un’indagine affascinante, perturbante e difficilmente raccontabile, interpretata da Tamara Balducci e Nicola Borghesi (anche regista).

“F. Perdere le cose” è preceduto, alle ore 18, dall’incontro “In viaggio con i libri, i racconti e le immagini” con Valerio Corzani:

conduttore di Rai Radio 3 e autore del libro “Geometrie dell’incanto – Frammenti di bellezza italiana” (Treccani) e Pietro Tarallo, autore del libro “Giro del mondo in 80 paesi” (Polaris), moderati dalla giornalista Rosangela Urso.

Inoltre, domenica 5 settembre alle ore 20 si terrà la premiazione delle Suq card 2021, in collaborazione con Ristorante I Tre Merli, Giglio Bagnara e Eataly.

Il Suq Festival propone cucine e artigianato, per curiosare fra l’angolo delle spezie, l’artigianato siriano, ecuadoriano, africano, con una sosta per il thé e l’aperitivo del Suq e una cena a base di invitanti e profumati piatti etnici.

In particolare oggi alle ore 17 si svolgerà “Tea Time cultura e futuro” con il presidente del CeSto Marco Montoli e la direttrice del Suq Carla Peirolero:

sarà servito un thé alla menta da gustare insieme ad associazioni in rete e cittadini per presentare il Patto di sussidiarietà rigenerazione Sestiere del Molo.

Durante tutto il Suq Festival è attiva l’iniziativa solidale “Close the Gap”, ideata da Suq & Coop Liguria:

chi acquista un biglietto degli spettacoli del Suq Festival riceve un coupon che vale una donazione di prodotti COOP Liguria per il Centro Per Non Subire Violenza.

Tutti gli eventi di queste due giornate sono gratuiti, eccetto lo spettacolo della rassegna Il Teatro del Dialogo F. Perdere le cose (biglietto €10 intero, €7 ridotto, prenotazione via whatsapp al numero 329 2054579).

Biglietti sospesi per cittadini in difficoltà, in collaborazione con diverse associazioni di volontariato.

Solo per assistere agli spettacoli e ai concerti, nel corso di tutto il festival, è necessario essere dotati di Green Pass o della certificazione di un tampone negativo nelle 48 ore precedenti l’appuntamento.

Sostenuto dal 2014 dal Ministero della Cultura, il SUQ Festival 2021 è patrocinato da:

Commissione Nazionale Italiana UNESCO e dal Ministero della Transizione Ecologica per l’impegno nei confronti delle tematiche ambientali e la scelta di essere plastic free.

Altri importanti patrocini sono quelli di Union for the Mediterranean e della Società Dante Alighieri. Partner istituzionali storici sono Comune di Genova, Regione Liguria, Camera di Commercio di Genova e Porto Antico di Genova Spa.

Maggior sostenitore è la Fondazione Compagnia di San Paolo

Maggiori informazioni

Programma completo e aggiornamenti sul sito www.suqgenova.it / festival@suqgenova.it / cell. 329 2054579