Home Cronaca Cronaca La Spezia

Tragico incidente sul lavoro ad Ortonovo, morto operaio 38enne

0
CONDIVIDI
Il silos crollato dentro la segheria di marmo

Il 38enne è della provincia di Massa Carrara e lascia la moglie e due figli

Tragico incidente sul lavoro questo pomeriggio ad Ortonovo. Un operaio di 36 anni, Nicola Iacobucci, è morto nel pomeriggio mentre stava lavorando all’interno di una segheria di marmo dismessa e che era in fase di smantellamento.

Da una prima ricostruzione dei fatti operata da carabinieri, l’uomo, originario della provincia di Massa Carrara dove viveva con la moglie e due figli, stava svolgendo con alcuni colleghi un’opera di smantellamento quando all’improvviso sarebbe stato travolto da un silos all’interno del quale era presente della marmettola, materiale che deriva dalla lavorazione del marmo.

I Vigili del fuoco all’interno della segheria di marmo

L’uomo stava lavorando per un’azienda in subappalto insieme a tre colleghi.

Purtroppo nonostante i soccorsi, non c’è stato nulla da fare.

Sul posto sono giunti gli uomini del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Sarzana.

Si è trattato di un difficile recupero di una salma, per il quale sono dovuti intervenire anche i reparti GOS, Gruppo operativo speciale con i mezzi per il movimento terra, ruspe e benne, dalla sede centrale della Spezia ed una autogrù da 40 tonnellate di portata dal Comando di Genova.

Sul posto per gli accertamenti oltre ai Carabinieri anche ispettori dell’Asl5.