Home Cronaca Cronaca Italia

Tragedia Ansaldo, procura apre inchiesta per omicidio colposo: sequestro gru e manufatti

0
CONDIVIDI
Carabinieri all'Ansaldo Energia in Val Polcevera

La procura di Genova oggi ha disposto il sequestro della gru e i tre manufatti nell’area del piazzale di Ansaldo Energia, dove questa mattina è morto Eros Cinti, l’operaio 42enne della ditta esterna Geko, residente a Pontedecimo, vedovo da dieci mesi e padre di due figli di 6 e 11 anni.

Inoltre, il pm ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo a carico di ignoti.

Incidente mortale nello stabilimento di Ansaldo Energia a Genova

E’ ancora da chiarire l’esatta dinamica della tragedia.

Secondo una prima ricostruzione, i tre manufatti (coperture di impianti elettrici di acciaio) erano stati impilati l’uno sull’altro, quando l’ultimo pezzo si è ribaltato cadendo addosso all’operaio vittima sul lavoro.

Indagini in corso da parte dei carabinieri.