Home Sport Sport Imperia

Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese

0
CONDIVIDI
Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese
Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese

Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese. Fino al 5 giugno ogni domenica una categoria con squadre da Liguria, Piemonte e Lombardia.

Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese. L’edizione della ripresa, 80 squadre, si comincia con i 2009.

Inizia domenica 1° maggio la 16ma edizione della Coppa Primavera, Torneo Nazionale Città di San Bartolomeo al Mare.

Durerà sino a domenica 5 giugno e per 6 settimane proporrà tornei di giovani calciatori, promesse dei vivai della Liguria, del Piemonte, della Valle d’Aosta, della Lombardia.

Un’edizione in forma ancora ridotta rispetto a quanto accadeva in epoca pre Covid-19, ma già capace di radunare oltre 80 squadre, con tutto quel che ne consegue in termini di accompagnatori e seguito.

Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese
Torna la Coppa Primavera nel Golfo Dianese

Coppa Primavera si svolgerà presso il Campo Sportivo di San Bartolomeo al Mare ed è organizzata dalla Pol. Golfo Dianese 1923.

Saranno gli Esordienti 2° anno a dare il via alla manifestazione, ragazzi del 2009 che giocano a undici.

Le squadre partecipanti domenica sono: Golfo Dianese, Jemes, Valle Po, Sant’Albano, San Cassiano, Almese, Caraglio, Albenga, Olmo, Candiolo.

Verranno divise in due gironi da 5 squadre. Le prime di ogni girone giocheranno la finale per il primo posto, le seconde la finale per il terzo.

Coppa Primavera proseguirà poi domenica 8 maggio con i 2010 (giocano a nove), domenica 15 con i 2011 (giocano a 7), domenica 22 con i 2012 (giocano a 7), domenica 29 con i 2013-2014 (giocano a 5), domenica 5 giugno con i Piccoli Amici 2015-2016 (giocano a 5).

“Dopo due anni di pandemia – spiega Moreno Pastor, Presidente della Pol. Golfo Dianese 1923 -, siamo felici di poter organizzare nuovamente Coppa Primavera con la collaborazione del Comune di San Bartolomeo al Mare.

Sarà una edizione ridotta rispetto agli anni precedenti, a causa dell’incertezza che aleggiava sulle normative legate al Covid-19.

Tuttavia saranno ai nastri di partenza circa 80 squadre. Contiamo su una forte partecipazione da parte delle famiglie dei ragazzi, siamo felici di dar loro l’occasione di passare una giornata in Liguria”.