Home Spettacolo Spettacolo Genova

The Beat Dream Santa Margherita capitale della danza hip-hop

0
CONDIVIDI
The Beat Dream Santa Margherita capitale della danza hip-hop

Santa Margherita Ligure il 16 e 17 giugno, si trasforma nella capitale della danza hip-hop. Nel fine settimana la Società̀ sportiva Sporteventi, in collaborazione con l’Amministrazione comunale ha creato un evento che si prospetta essere un successo per numeri e qualità̀ dei partecipanti di livello mondiale coinvolti in questa prima edizione del “The Beat Dream”.

E’ una manifestazione divisa in 2 giorni con svariati momenti caratterizzati dai Laboratori dove i ballerini iscritti avranno il privilegio di poter studiare danza con personaggi del calibro di King Guttah (tra le altre, coreografo per produzioni cinematografiche hollywoodiane), Duc Anh Tran (guru ungherese dell’ Hip Hop) e Senna Amarnis dall’Olanda. Sarà presente all’evento Lil Swagg, da Los Angeles che il suo stile unico, prima volta in Europa.

Un insieme di celebrità internazionali che si chiude con la presenza di Lady Cun Faya, artista francese. I laboratori si terranno presso il Palasport di Santa Margherita Ligure in via Generale Liuzzi, saranno divisi per fasce di età e saranno tenuti anche da insegnanti e coreografi italiani tra i quali Jessica Demaria, Massi di Massa, Pamela Russello e “Elle Luca&Lara”. Il sabato alle 14 si terrà una Special Class con Daniele Rommelli, volto noto per la partecipazione alla trasmissione “Amici”.

Il momento clou della manifestazione sarà il sabato sera con lo svolgimento della Competition presso i Giardini a mare nella zona dell’anfiteatro Bindi dove i partecipanti si sfideranno “a colpi di ballo” di fronte alla attenta giuria formata dagli ospiti internazionali. Dalle ore 18.30 del sabato sul palco si esibiranno quindi circa 400 ballerini divisi nelle varie categorie singolo, coppie e Crew: uno spettacolo vero anche per i non addetti ai lavori che potranno gustarsi le gesta di Crew provenienti da tutta europa composte fino a 25 elementi, attratte anche dal montepremi della competizione di ben 10 mila euro.

«Il merito del successo organizzativo della manifestazione va alla mente che c’è dietro – spiega Andrea Molinari, direttore dell’evento – si tratta del Direttore Artistico Simone Ranieri che grazie alle collaborazioni instaurate negli anni con gli artisti internazionali, è riuscito a far convergere a Santa Margherita Ligure grandi celebrità per questa prima importante edizione del The Beat Dream».

L’accesso del pubblico alla Competition è gratuito e tutte le informazioni dell’evento sono reperibili sul sito www.thebeatdream.it

«Santa Margherita ha sempre offerto il suo palcoscenico a giovani talenti – conclude il Sindaco Paolo Donadoni – anche per questo abbiamo sposato l’iniziativa che peraltro porta dei personaggi di qualità e nomi di fama internazionale».

ABov