Home Cronaca Cronaca Genova

Terza dose vaccino alla Rsa di Masone, altri 13 positivi al coronavirus

0
CONDIVIDI
L'Rsa Macciò a Masone (foto di repertorio)

Altri 13 nuovi casi positivi al coronavrius rilevati oggi tra gli ospiti della Rsa di Masone, nell’entroterra genovese, dopo i 25 dei giorni scorsi che avevano ricevuto la terza dose del vaccino anti Covid.

L’équipe della clinica di Malattie infettive dell’ospedale San Martino, guidata dal prof. Matteo Bassetti, tornerà nella struttura a trattare i nuovi contagiati con gli anticorpi monoclonali, come fatto con i primi positivi.

Lo ha annunciato stasera l’infettivologo genovese, nel corso del punto stampa in Regione Liguria sull’andamento della pandemia da coronavirus in Liguria.

Nell’ultima settimana a Genova sono stati trattati mediamente cinque positivi al giorno con gli anticorpi monoclonali.

Secondo quanto era stato riferito mercoledì scorso dai responsabili del Comune di Masone, in riferimento ai primi 25 ospiti con terza dose e contagiati: “Sono stati purtroppo confermati i casi di positività al Covid-19 tra i pazienti della struttura, che vanno ad aggiungersi a 7 operatori sanitari, anch’essi risultati positivi. Fortunatamente, tutte le persone interessate stanno affrontando il coronavirus in buone condizioni di salute. Si registra un solo caso di ospedalizzazione tra gli ospiti della residenza a causa di diverse problematiche sanitarie, oltre alla positività riscontrata”.

Cluster Rsa Masone: i 25 contagiati con terza dose trattati con monoclonali

Nuovi 25 casi di Covid in Rsa di Masone, avevano ricevuto la terza dose