Home Sport Sport La Spezia

Spezia, lavoro in straming per le squadre nazionali

0
CONDIVIDI
Spezia Calcio

Giorni di emergenza, giorni in cui la nostra vita è cambiata e inevitabilmente anche il mondo del calcio è stato costretto ad una storica serrata, con le normali attività stoppate in nome della salute di atleti e addetti ai lavori.

Con il divieto di uscire di casa, è stato dunque necessario trovare una soluzione per consentire agli atleti di mantenere il tono muscolare e nello specifico, gli staff tecnici del settore giovanile aquilotto, con la regia del Responsabile del Settore Giovanile, Roberto Alberti, hanno trovato il modo di far mantenere la forma fisica ai propri giovani calciatori, monitorando allo stesso tempo la qualità delle sedute e offrendo un’alternativa di gruppo all’isolamento delle proprie dimore.

I preparatori atletici delle formazioni Primavera (Diego Del Mancino), Under 17 (Luca Giannetti), Under 16 e Under 15 (Mattia Terenzoni), con la preziosa e puntuale supervisione del preparatore aquilotto Luca Ivani, hanno dato appuntamento quotidiano in streaming ai ragazzi delle varie formazioni, che indossando il materiale tecnico Spezia Calcio come se si trovassero nella palestra dell’Intels Training Center “Bruno Ferdeghini”, hanno aderito con grande gioia all’iniziativa, condividendo con i compagni quella quotidianità interrotta soltanto dal maledetto virus che sta flagellando il nostro Paese, con la speranza di poter tornare presto a condividere lo spogliatoio e ad abbracciarsi per un gol.

Discorso identico anche per i portieri, che sotto la supervisione del preparatore atletico della Prima Squadra, Catello Senatore, e coordinati dai preparatori Andrea Ceccotti, Mirco Vignale e Simone Nista stanno lavorando senza sosta nelle proprie abitazioni, pronti a farsi trovare in forma quando questo momento buio sarà lasciato alle spalle.