Home Sport Sport Savona

Spettacolari regate all’ Invernale di Loano

Michele Colasante e Corto Maltese guidano il Campionato Invernale Marina di Loano che è sempre seguito da un folto pubblico di appassionati della vela.

0
CONDIVIDI
Un momento del Campionato Invernale Marina di Loano

SAVONA – Trentasei imbarcazioni hanno dato vita nel fine settimana ad una spettacolare serie di regate al Campionato Invernale di Marina di Loano, organizzato dal Circolo Nautico del Finale, dal Circolo Nautico Loano, dal CNAM Alassio, con la collaborazione dello Yacht Club Marina di Loano.
A guidare la classifica è ora “Corto Maltese” di Michele Colasante, che è primo in ben tre graduatorie: Overall, Orc ed Irc.

Due giornate di sole e vento leggero hanno offerto alla flotta una situazione ideale per regatare. Il primo giorno c’è stata una brezza tra i 5 e i 7 nodi da Libeccio, mentre il secondo giorno è stato caratterizzato da vento dalla stessa direzione, ma di maggiore intensità, fino a 12 nodi.

Queste le classifiche generali dopo la terza tappa.
ORC 1 – ORC 2: 1) Corto Maltese (Michele Colasante, C.N. Ilva) 17 punti; 2) Vega (Salvatore Giuffrida, LNI Sestri Ponente), 21; 3) Robi e 14 (Massimo Schieroni, YC Savona), 27 .

IRC: 1) Corto Maltese (Michele Colasante, C.N. Ilva), 12 ; 2) Robi e 14 (Massimo Schieroni, YC Savona), 13; 3) Emma 2 (Emanuela Verrina,C.N. Loano), 16.

Libera SPI 3: 1) Atlantis (Alessandro Botto, C.N. Andora), 9 punti; 2) Alisee (Cristian Nadile),16; 3) Kaizen (Giorgio Possio),16.

Libera SPI 2: 1) Alhena (Fabio Samaia, CN Loano), 14 punti; 2) Cristiana (Maria Teresa La Ferla, CN Finale), 22; 3) Reluis (Renzo Greghi), 29.

Libera Vele bianche 2: 1) Raahlu (Roberto Mascilongo), 13 punti; 2) Marijo (Olaf Bertalot Garoglio), 14 punti; 3) Andromeda (Lorenzo Botto), 23.

Libera Vele bianche 3: 1) VIVA II (Carlo Lagolio), 8; 2) Carioca (Daniele Brovero),15; 3) Lotse (Pier Luigi Corelli ), 21.

Libera Vele bianche 4: 1) Samba (Crocifisso Calignano), 9,5 ; 2) Karuna (Emilio Maggi), 11; 3) Pippi (Vincenzo Ferrara), 22,5.
CLAUDIO ALMANZI