Home Sport Sport Savona

Sincro, Assoluti Roma: Ferro-Cerruti regine

0
CONDIVIDI

Sabato pomeriggio nel segno di Linda Cerruti e Costanza Ferro che illuminano il pomeriggio allo Stadio del Nuoto cornice degli assoluti estivi. Linda e Costanza si confermano campionesse italiane nel Duo, vincendo con 93.567 punti (27.900 esecuzione, 37.467 impressione artistica, 28.200)

Le libellule liguri – tesserate per Marina Militare e RN Savona e allenate da Anastasia Ermakova e Benedetta Parisella – raccolgono consensi, dimostrando la solita energia e classe, nel free con il quale parteciperanno ai prossimi campionati europei a Glasgow, che sulle note di un mix di musiche (All’I’Gonna Take, Clashing Steel e Monster Drums), con la coreografia del commissario tecnico Patrizia Giallombardo e di Anastasia Ermakova, racconta la forza interiore delle donne. Con loro sul podio i campioni del mondo nella routine tech del mixed Manila Flamini e Giorgio Minisini (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) con 91.677 punti e Alessia Pezone e Francesca Deidda (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto e Fiamme Oro/Promogest) terze con 89.500.
Linda e Costanza. Entrambe liguri e ventiquattrenni, savonese Cerruti e genovese Ferro, alla loro prima olimpiade a Rio de Janeiro nel 2016 si sono piazzate seste. Al Maria Lenk Aquatics Centre, nuotarono sulle note di “Sweet dreams” degli Eurythmics e con la coreografa di Maximova. Agli Europei di Londra, sempre nel 2016, hanno conquistato 6 medaglie Linda (un argento con il libero di squadra e 5 bronzi con combo, duo tecnico e libero, solo tecnico e libero) e 4 Costanza (tutte di bronzo con combo, squadra tecnica, duo tecnico e libero). Ai mondiali di Budapest 2017 si sono piazzate seste nel duo sia nella routine libera (musica “Divenire” di Ludovico Einaudi”) che nell’esercizio tecnico (musica “Estate” di Antonio Vivaldi), quarte con il libero combinato e quinte con la squadra in entrambe le routine; Linda ha chiuso al sesto posto la routine tecnica nel solo, salendo poi al quinto nel free.

Un 2018 iniziato nel migliore dei modi per il doppio azzurro con cinque podi nelle World Series, tra cui spiccano le vittorie nella routine tecnica e libera nella quarta tappa a Samorin (Slovacchia).
Al mattino l’eliminatorie della squadra. Comanda la RN Savona (Sala, Cerruti, Ferro, Di Camillo, Musso, Murru, Savi, Zunino) con 86.867 punti (25.600 esecuzione, 35.067 impressione artistica, 26.200 elementi), seguita dalle Fiamme Oro (Flamini, Pezone, Deidda, Minisini, Cavanna) con 86.667 punti e dalla Busto Nuoto (Galli, Paganini, Zucchi, Amadei, Bortolus, Brogioli, Ghiringhelli, Picozzi) leggermente più staccata e terza con 85.267.
ARIANNA E GIORGIO TRA COMMOZIONE E APPLAUSI. Pre-swimmer della finale del duo l’esibizione di Arianna Sacripante, la sincronette con sindrome di down che nel 2016 ha vinto l’oro ai Trisome Games, e del campione del mondo Giorgio Minisini. Grazie al Progetto Filippide – Associazione Nazionale che ha ideato un programma sportivo rivolto a ragazzi con sindrome autistica e che dal 2016 ha aperto una accademia di nuoto sincronizzato per atlete con la sindrome di down – e alla Federazione Italiana Nuoto, i due hanno partecipato al 27° Para Syncronized Swimming Festival che si è svolto lo scorso 13 maggio a Kyoto, in Giappone.

Arianna e Giorgio, che si sono allenati e esibiti in Italia già diverse volte in questi mesi sotto la guida del tecnico federale Sabrina Bernabei, con il loro esercizio costruito sulle note della celebre “Nel blu dipinto di blu” (Volare) – il capolavoro di Domenico Modugno che 60 anni fa venne cantato per la prima volta al Festival di Sanremo – hanno ottenuto il miglior punteggio della manifestazione. Alla fine sono solo applausi e qualche lacrima per un’esibizione di Arianna e Giorgio coinvolgente e sorprendente dal primo all’ultimo secondo.
20180602 DMon Sacripante Minisini SR2 6230
Il progetto Filippide nasce a Roma nel 2002 ed è riservato al’attività sportiva per soggetti affetti da conclamata sindrome autistica o affetti da malattie rare correlate con l’autismo. Il centro pilota di Roma del Progetto Filippide si è ulteriormente ingrandito e oggi vede divisi i suoi atleti in tre categorie: “piccoli”, “adolescenti” per la sezione nuoto e “adulti” per la corsa. I piccoli e gli adolescenti sono avviati all’attività natatoria che meglio si presta -per le sue caratteristiche tecniche e ambientali- ad una iniziazione sportiva dolce e graduale. In questo modo, attraverso il rapporto con l’istruttore/istruttrice fatto di gesti, parole e percezioni, si favorisce allo stesso tempo lo sviluppo delle facoltà relazionali.
A questi si affianca poi la squadra di Nuoto Sincronizzato, composta da atlete affette da sindrome di down, allenate da tecnici di rilievo nazionale (ex atlete Olimpiche della Nazionale Italiana di Nuoto Sincronizzato).
I NUMERI E LA PROGRAMMAZIONE TV DEGLI ASSOLUTI. In gara 251 atlete in rappresentanza di 27 società. Previsti 38 esercizi di solo, 33 di duo, 22 di squadra e 21 di libero combinato. Quattro giorni di gare seguite dalle telecamere di Rai Sport + HD con dirette, differite e repliche

Calendario e programmazione TV

1^ giornata – giovedì 31 maggio
Eliminatorie solo
1. Linda Cerruti (Marina Militare/RN Savona) 93.1331.
2. Manila Flamini (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) 90.667
3. Francesca Deidda (Fiamme Oro/Promogest) 89.433

2^ giornata – venerdì 1 giugno
Eliminatorie duo
1. Linda Cerruti/Costanza Ferro (Marina Militare/RN Savona) 93.100
2. Manila Flamini/Giorgio Minisini (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) 91.033
3. Alessia Pezone/Francesca Deidda (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) 87.400

Eliminatorie ibero combinato
1. Unicusano Aurelia Nuoto 87.900
Flamini, Pezone, Bozzo, Yacoub, Minisini, Ferrera, Rinnaudo, Iacoacci, Ruggiero, Sportelli
2. RN Savona 86.167
Sala, Cerruti, Ferro, Di Camillo, Musso, Murru, Savi, Rocchino, Zunino,Barbiani
3. Busto Nuoto 85.533
Galli, Paganini, Zucchi, Amadei, Bortolus, Brogioli, Ghiringhelli, Pedrazzi, Picozzi, Benedini Occhio

Finale libero combinato – trasmessa in diretta su Rai Sport + HD
1. Unicusano Aurelia Nuoto 88.867
Flamini, Pezone, Bozzo, Yacoub, Minisini, Ferrera, Rinnaudo, Iacoacci, Ruggiero, Sportelli
2. RN Savona 88.833
Sala, Cerruti, Ferro, Di Camillo, Musso, Murru, Savi, Rocchino, Zunino,Barbiani
3. Busto Nuoto 86.100
Galli, Paganini, Zucchi, Amadei, Bortolus, Brogioli, Ghiringhelli, Pedrazzi, Picozzi, Benedini Occhio

3^ giornata – sabato 2 giugno
Eliminatorie squadra
1. RN Savona 86.867
Sala, Cerruti, Ferro, Di Camillo, Musso, Murru, Savi, Zunino
2. Fiamme Oro 86.667
Flamini, Pezone, Deidda, Minisini, Cavanna
3. Busto Nuoto
Galli, Paganini, Zucchi, Amadei, Bortolus, Brogioli, Ghiringhelli, Picozzi 85.267

Finale duo – trasmessa in diretta su Rai Sport + HD
1. Linda Cerruti/Costanza Ferro (Marina Militare/RN Savona) 93.567
2. Manila Flamini/Giorgio Minisini (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto) 91.667
3. Alessia Pezone/Francesca Deidda (Fiamme Oro/Unicusano Aurelia Nuoto e Fiamme Oro/Promogest) 89.500

4^ giornata – domenica 3 giugno
09.30 finale solo – differita su Rai Sport + HD e diretta streaming sul sito di Rai Sport
12.00 finale squadra – differita su Rai Sport + HD diretta streaming sul sito di Rai Sport

LE SOCIETA’ PARTECIPANTI

1 A.S.DILETT. BOGLIASCO 1951
2 ALL ROUND SPORT & WELLNESS SSD ARL
3 AQUADEMIA SINCRO A.S.DILETT.
4 AURELIA NUOTO ASS. SPORT. DIL.
5 AZZURRA NUOTO PRATO A.S DILETT.
6 BUSTO NUOTO ASD
7 C.S. PLEBISCITO PADOVA A.S.D.
8 CIRCOLO NUOTO UISP
9 FORUM SPORT CENTER S.S. DIL. SRL
10 FUTURA CLUB I CAVALIERI
11 G.S. FIAMME ORO ROMA
12 MARINA MILITARE C.S.N.
13 MONTEBELLUNA NUOTO A.S.D.
14 NUOTO VICENZA LIBERTAS A.S.D.
15 POL BONDENO CHI GIOCA ALZI LA MANO
16 PROMOGEST SOC.COOP.DILETT.
17 RARI NANTES FLORENTIA ASS. S. DIL.
18 RARI NANTES SAVONA
19 RN LEGNANO ASD
20 RUSSIAN SYNCHRO SCHOOL BRESCIA ASD
21 S.S.D. GABBIANO S.R.L.
22 SINCRO MOGLIANO VENETO A.S.D.
23 SINCRO SEREGNO ASD
24 SM TAURUS NUOTO ASD
25 SPORT MANAGEMENT SPA S.S.D.
26 SPORT VILLAGE
27 TEAM NUOTO TOSCANA EMPOLI A.S.DIL