Home Consumatori Consumatori Genova

Sciopero generale venerdì 25 ottobre nei servizi pubblici

0
CONDIVIDI
Sciopero generale venerdì 25 ottobre nei servizi pubblici

Sciopero generale per i servizi pubblici. La Direzione Atp informa che l’organizzazione sindacale CUB Trasporti di Genova, in adesione allo sciopero nazionale, ha proclamato uno sciopero di 4 ore per venerdì 25 e ottobre 2019. Lo sciopero si svolgerà con le seguenti modalità: per il personale viaggiante dalle ore 11.45 alle ore 15.45; per il personale addetto alle biglietterie ultime quattro ore del turno.

Trasporto aereo: sciopero dalle 00.01 alle 24 del 25 ottobre 2019;
Trasporto ferroviario: sciopero dalle 21 del 24 ottobre alle 21 del 25 ottobre 2019;
Tpl e marittimo: sciopero intera giornata di venerdì 25 ottobre 2019;
Previste, come per ogni sciopero, le fasce di garanzia.

Autostrade: sciopero dalle ore 22 del 24 ottobre 2019 alle ore 22 del 25 ottobre 2019.

Previsto sciopero anche sul trasporto su rotaia. Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto, grazie agli accordi con le Organizzazioni sindacali. Durante lo sciopero, si potrebbero verificare variazioni non programmate, bisogna prestare attenzione ai comunicati diffusi nelle stazioni e dagli organi d’informazione.

I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato, arrivano alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale, trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

Nel trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 6 alle 9 e dalle ore 18 alle 21 dei giorni feriali). Non si è registra nessuna adesione per impianti speciali e ferrovia Genova – Casella

Per la scuola, docenti e personale Ata potrebbero partecipare alla protesta, mettendo a rischio le lezioni.

L’Asl assicurerà, negli ospedali e nelle strutture sanitarie territoriali di propria competenza, il rispetto delle norme di legge sulla garanzia dei servizi pubblici essenziali e delle emergenze, per ridurre il più possibile eventuali disagi alla cittadinanza. ABov