Home Cronaca Cronaca Imperia

Sanremo, controlli straordinari da parte della Polizia

0
CONDIVIDI
Ruba all’Ipercoop di Genova ed aggredisce guardia, arrestato ad Agrigento
Auto della Polizia (foto di repertorio)

I controlli anche per le normative anti covid vengono svolti in vista del 72° Festival di Sanremo

E’ stata sensibilmente intensificata l’attività di controllo del territorio nella città di Sanremo con la presenza degli equipaggi di rinforzo dei Reparti Prevenzione Crimine come disposto dal Questore della Provincia di Imperia Giuseppe Peritore in vista del prossimo 72° Festival di Sanremo.

L’intento è quello di garantire maggiore sicurezza ai cittadini in considerazione del considerevole aumento di presenze, sia per lavoro che per turismo a Sanremo.

Nella sola giornata di ieri i sei equipaggi impiegati nella città matuziana hanno controllato circa 200 persone e 68 veicoli.

Per quanto concerne invece i controlli predisposti al fine di verificare il rispetto della normativa anti covid, sono state controllate in totale circa 90 persone in possesso di “green pass”, diversi autobus di linea, 12 esercizi commerciali.

Durante i servizi suddetti sono state elevate due sanzioni, una ad un avventore risultato privo di green pass ed una seconda alla dipendente deputata al controllo che non aveva provveduto ad effettuare le previste verifiche.

I servizi di controllo del territorio continueranno anche nei prossimi giorni con un ulteriore potenziamento delle pattuglie disponibili sul territorio.

Inoltre, nell’ambito dei servizi di ordine pubblico svolti in Ventimiglia, gli agenti della Polizia di Stato di Stato e i militari della Guardia di Finanza sono intervenuti nella serata di lunedì scorso, in via Hanbury, a Ventimiglia per sedare una rissa improvvisamente accesasi tra alcuni stranieri.

L’ intervento ha immediatamente interrotto il violento parapiglia, con persone che tentavano di colpirsi a vicenda utilizzando bottiglie e altre armi improprie.

All’arrivo degli agenti i partecipanti hanno tentato di dileguarsi, ma tre sono stati fermati, identificati e sottoposti ad indagine.

Si tratta di tre turchi, di 23, 25 e 27 anni, uno dei quali titolare di carta di soggiorno e residente in Italia; gli altri due sono risultati domiciliati in Francia.

L’azione è stata risolutiva. L’arrivo degli agenti ha interrotto la contesa ed ha impedito che degenerasse ulteriormente.

Per lo stesso motivo nessuno ha riportato ferite, se si esclude una leggera escoriazione alla mano di uno dei fermati, medicata sul posto dai sanitari.

Una sbarra metallica e tre coltelli del tipo da cucina, lasciati cadere al suolo dai partecipanti durante la fuga, sono stati sequestrati.

Le indagini dell’ufficio investigativo del Commissariato della Polizia di Stato di Ventimiglia sono tuttora in corso per individuare le altre persone coinvolte, eventuali testimoni e ricostruire la precisa dinamica dei fatti.

Gli accertamenti riguardano anche un pubblico esercizio ubicato nelle immediate vicinanze, nel quale i corrissanti avrebbero trascorso la serata e dove si presume sia iniziata la lite poi degenerata all’esterno del locale.

Tutti sono stati indagati in stato di libertà per rissa aggravata e deferiti all’Autorità Giudiziaria del Tribunale di Imperia.