Home Cronaca Cronaca Genova

Sampierdarena, non vedente vittima di rapinatori senza scrupoli: arrestati ecuadoriano e romeno

0
CONDIVIDI
Arresto carabinieri (foto di repertorio fb)

Stamane i Carabinieri della Compagnia di Genova Sampierdarena, nell’ambito di un’indagine scaturita da una rapina ai danni di un 25enne genovese non vedente, hanno arrestato i due malviventi senza scrupoli ritenuti responsabili del fatto.

Si tratta di un 19enne originario dell’Ecuador e di un 22enne originario della Romania, entrambi pregiudicati e domiciliati a Genova.

L’episodio risale alla notte tra il 24 e il 25 aprile 2020, in piena emergenza coronavirus, quando il malcapitato, trovandosi in Via San Bartolomeo del Fossato a Sampierdarena per rientrare presso la propria abitazione, era stato aggredito alle spalle dai due giovani, che lo avevano inseguito dopo che era sceso dal bus.

Durante l’aggressione, i malviventi non gli avevano soltanto rubato lo smartphone, il portafoglio con soldi e i documenti, ma avevano anche scagliato lontano il bastone del non vedente per evitare che potesse orientarsi e chiedere aiuto.