Home Politica Politica Genova

S. Benigno, duemila morti. Suffragata tesi attentato partigiano: documenti in procura

0
CONDIVIDI
10 ottobre 1944, la strage dimenticata. Plinio: suffragata tesi attentato partigiano

“Invio dei documenti alla magistratura affinché apra una inchiesta e petizione al sindaco Marco Bucci affinché il 10 di ottobre diventi giornata di lutto cittadino nel ricordo dei 2.000 genovesi uccisi nel crollo della galleria”.

Sono le risultanze dell’incontro promosso da CasaPound all’Hotel Rex di Albaro con gli interventi di Gianni Plinio e dei ricercatori storici Andrea Lombardi, Luciano Garibaldi e Sergio Pessot, sulla “strage dimenticata” avvenuta il 10 ottobre 1944 a San Benigno.

“Di particolare interesse – hanno spiegato Plinio e gli altri relatori – il documento inedito prodotto da Lombardi, attraverso il collaboratore della rivista ‘Storia in Rete’ Emanuele Mastrangelo, in cui l’OSS, il servizio segreto americano precursore della CIA, il 23 novembre 1944 catalogava lo scoppio della galleria di San Benigno tra i ‘sabotaggi’ e quindi suffragando la tesi di chi ascrive l’evento non già ad un fulmine bensì ad un attentato partigiano”.

 

Strage S. Benigno a Genova, documento del servizio segreto Usa che parla di “sabotaggio”