Home Cronaca Cronaca Genova

Rubano computer a 16enne ma lui li rintraccia con un’app

Polizia (foto di repertorio)

Nei guai una coppia di genovesi, lei di 30 e lui di 43 anni

Una coppia di genovesi, lei di 30 e lui di 43 anni è stata denunciata dalla polizia per furto aggravato in concorso.

I due genovesi, approfittando di un momento di distrazione di un 16enne che si trovava nella Chiesa NS Signora degli Angeli per un incontro parrocchiale, gli hanno rubato il pc per poi darsi alla fuga.

Il giovane, che ha visto i ladri fuggire, non si è dato per vinto ed ha immediatamente avviato sul suo telefono l’App “DOV’E’” riuscendo ad agganciare il segnale del suo dispositivo in movimento e, senza perdere tempo ed aiutato da un amico, è salito in sella ad uno scooter seguendolo.

In prossimità di piazza De Ferrari il 16enne ha incrociato una volante della Questura e gli agenti lo hanno fatto salire a bordo della macchina in modo da poter continuare la ricerca insieme.

Dopo vari spostamenti il segnale si è “fermato” in via Balbi in prossimità di un alimentari dove il 16enne ha visto e riconosciuto, senza ombra di dubbio, i due ladri scappati dalla chiesa con il suo PC.

A quel punto gli agenti li hanno fermati trovandoli proprio in possesso del dispositivo rubato.

Articolo precedentePicchia la moglie, 30enne dello Sri Lanka allontanato da casa
Articolo successivoAlbenga sabato inaugura il Memoriale per Cascione e Nante