Home Cronaca Cronaca Genova

Rogo in via Lomellini: bombole gas ma i Lagunari intervenuti lo stesso. Condomini salvi

0
CONDIVIDI
Strade Sicure (foto di repertorio)

La scorsa notte una pattuglia dell’Esercito, formata dai nostri Lagunari, impiegata nell’operazione Strade Sicure a presidio del Centro storico di Genova, è stata allertata da alcuni cittadini per un incendio nell’appartamento di un palazzo storico della centralissima via Lomellini.

Appreso della presenza di persone ancora all’interno, pur messi a conoscenza anche della presenza di alcune bombole di gas, i militari non hanno esitato a entrare nel palazzo per allertare i condomini e velocizzare l’evacuazione, in attesa dell’arrivo dei Vigili del Fuoco, giunti poi sul posto in pochi minuti.

Durante il successivo intervento di bonifica dell’edificio il comandante della pattuglia si è coordinato con il capo squadra dei pompieri al fine di garantire ogni possibile supporto, mentre due militari hanno garantito la necessaria cornice di sicurezza mantenendo i presenti a debita distanza.

Una volta terminate le operazioni di spegnimento del rogo e messa in sicurezza dell’edificio, i soldati hanno ripreso il normale pattugliamento tra il plauso generale dei cittadini, che li hanno ringraziati per il loro prezioso lavoro.

Il distaccamento “Complesso Minore Genova” opera nell’ambito dell’operazione “Strade Sicure” inserito nel “Raggruppamento Piemonte e Liguria” che impiega 422 militari per il controllo di obiettivi e siti sensibili nelle città di Torino, Caselle, Vercelli, Saluggia, Novara, Genova e Ventimiglia.

A Genova il pattugliamento di “Strade Sicure” è affidato alla responsabilità del Reggimento Lagunari “Serenissima”.

Dallo scorso 3 dicembre il colonnello Christian Ingala, comandante del “Reggimento Artiglieria a Cavallo”, è al comando del “Raggruppamento Piemonte e Liguria”.