Home Economia Economia Genova

Rixi: scalo di Genova ancora isolato, Governo non dà certezze su ripristino voli

0
CONDIVIDI
Aeroporto di Genova (foto d'archivio)

“Nessuna certezza, nessuna data sicura sul ripristino dei voli dallo scalo di Genova, per cui il lockdown sembra continuare ‘sine die’. Oggi, a domanda precisa, dal ministro del Mit Paola De Micheli non è arrivata alcuna risposta, anzi ha dichiarato che il suo ministero non ci può fare nulla”.

Lo ha dichiarato ieri il deputato genovese e componente della Commissione parlamentare Trasporti Edoardo Rixi.

“Un’assurdità – ha spiegato Rixi – che condanna una regione come la Liguria a un sempre maggiore isolamento, senza voli utili per viaggi business in giornata, autostrade in tilt e treni in perenne ritardo.

A ciò si aggiunga la follia dei voucher per i passeggeri che si sono visti annullare i voli, anche dopo il 3 giugno, fine del lockdown per l’emergenza coronavirus.

Nonostante la Commissione europea e l’Enac abbiano stabilito l’illegittimità della procedura, la maggioranza ha bocciato l’emendamento Lega per l’introduzione dei rimborsi sui voli soppressi, danneggiando i diritti dei passeggeri ed esponendo Alitalia a sanzioni.

È imbarazzante che il ministro De Micheli pensi a rimborsi tra 12 e 18 mesi, mentre su luglio si continuano a vendere autentici voli fantasma.

Se si vuole rilanciare la Compagnia di bandiera si devono dare delle certezze ai passeggeri”.