Home Politica Politica Genova

Rixi (Lega) su Arcelor Mittal: resa dei conti, Governo intervenga subito

0
CONDIVIDI
I lavoratori di Arcelor Mittal in presidio dallo stabilimento di Genova Cornigliano

“A forza di rinvii, la trattativa con Arcelor Mittal sugli stabilimenti ex Ilva è arrivata alla resa dei conti: non c’è più tempo, il Governo deve prendere una posizione”.

Lo ha dichiarato stamane il deputato genovese e responsabile Infrastrtture e Trasporti della Lega Edoardo Rixi.

“L’emergenza sanitaria da Covid-19 – ha spiegato Rixi – non diventi un comodo alibi per l’esecutivo che, per inettitudine e incapacità decisionale dimostrata fino a oggi, spianerebbe la strada all’uscita dell’attuale proprietà, lasciando gli stabilimenti in una situazione deteriorata rispetto a come erano stati consegnati dall’ex struttura commissariale.

Investimenti fermi da mesi, sicurezza a rischio per i lavoratori con ripercussioni sulla produttività: non è accettabile che questo esecutivo non abbia mosso un dito e continui a non intervenire sul futuro dell’ex Ilva lasciando che la partita si riduca a un braccio di ferro tra l’attuale proprietà e i lavoratori.

Lo stop alla produzione, minacciata da Arcelor Mittal, provocherebbe danni irreparabili non solo negli stabilimenti di Genova, Novi Ligure e Taranto, ma a tutta la filiera e all’indotto dell’acciaio d’Italia, compromettendo definitivamente le politiche industriali del nostro Paese che fortemente dipendono dall’indipendenza produttiva dell’acciaio”.