Home Cronaca Cronaca Genova

Rivarolo, marocchino picchia e minaccia di morte moglie genovese: denunciato

0
CONDIVIDI
Violenze in famiglia (foto d'archivio)
La scorsa notte a Rivarolo un marocchino di 45 anni, gravato di numerosi pregiudizi di polizia e mai rimpatriato, all’interno della propria abitazione, al termine dell’ennesimo litigio con la moglie genovese di 55 anni, la picchiava e la minacciava di morte sottraendole anche lo smartphone.

Secondo i carabinieri allertati dai vicini e intervenuti sul posto, l’immigrato si trovava in stato di ebbrezza alcolica.

I militari del Nucleo Radiomobile hanno bloccato il nordafricano, che è stato quindi in stato di libertà per “tentata rapina e maltrattamenti in famiglia” nonché per “lesioni personali” perché la donna riportava lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Dopo avere recuperato e riconsegnato lo smartphone alla vittima delle violenze, i carabinieri hanno informato la 55enne della possibilità di rivolgersi ad un centro anti violenza cittadino.