Home Hi-Tech Hi-Tech Genova

Rischio truffa col green pass: l’allarme degli esperti

0
CONDIVIDI
Porto, la polizia individua falso green pass venduto da guardia giurata
Porto, la polizia individua falso green pass venduto da guardia giurata

Rischio truffa. Polizia di Stato, Garante Privacy,  Innovery segnalano pericoli di cyber security e privacy associati al green pass.

I cyber criminali stanno già approfittando dell’opportunità green pass e in particolare sfruttano i suoi ritardi per ingannare gli utenti.

Le minacce al momento sembra due.Alcuni pericoli sono già funzionanti, altri rischi sono solo teorici ma non meno importanti.

La prima è una truffa che corre su Whatsapp, segnalata dalla Polizia di Stato. Chiede di andare su una pagina e inserire i propri dati bancari per avere il green pass. Certo i criminali sfruttano il fatto che molti lo attendono, alla luce degli intoppi relativi soprattutto a certificati di guarigione e tamponi.

L’altra minaccia è più teorica ma comunque da evidenziare. La società di sicurezza Innovery ha lanciato l’allarme sui QR code dei green pass: i criminali possono sfruttare i dati leggibili in questo QR-code per fare truffe, phishing, mirate. ABov