Home Cronaca Cronaca La Spezia

Richiedente asilo nigeriano fermato con della droga, espulso un tunisino

0
CONDIVIDI
Algerino spaccia hashish durante la movida: arrestato dalla polizia

Un richiedente asilo nigeriano di 20 anni ieri è stato fermato dalla polizia in centro alla Spezia e, durante il controllo di routine, ha mostrato un certo nervosismo. Condotto in questura, l’africano ha consegnato una ricevuta di richiesta di asilo politico rilasciata il25ottobre 2017 e diversi fogli all’interno dei quali però è stato trovato un grammo e mezzo di droga.

Il giovane migrante ha dichiarato di avere acquistato la sostanza stupefacente nei pressi della stazione ferroviaria per uso personale da un connazionale e di averla pagata 35 euro.

Il 20enne è stato quindi segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Gli investigatori hanno accertato che il giovane risulta in regola con le norme sul territorio nazionale perché ha presentato ricorso al diniego della richiesta di asilo politico.

Sempre ieri la polizia della Spezia ha accompagnato un tunisino di 32 anni, con numerosi precedenti, al Centro di identifiazione ed espulsione di Torino per poi essere allontanato dal territorio nazionale e quindi rimpatriato.