Home Politica Politica Italia

Regolarizzare 600mila migranti? Senatori liguri: siamo alla follia pura

0
CONDIVIDI
Senatori liguri Ripamonti, Bruzzone e Pucciarelli (Lega)

“Secondo le previsioni della Commissione europea, il tasso di disoccupazione in Italia nel 2020 sfiorerà il 12% e il governo giallorosso, con la stampella dell’Inps, pensa alla sanatoria per gli immigrati. Siamo alla follia pura”.

Lo hanno dichiarato oggi i senatori liguri della Lega Francesco Bruzzone, Paolo Ripamonti e Stefania Pucciarelli.

“Abbiamo – hanno aggiunto i senatori leghisti – interi sistemi produttivi che annaspano, chiedono liquidità e strumenti per reclutare, in vista delle riaperture e della ripresa delle attività, anche nuova manodopera, ad esempio gli stagionali nel turismo, nell’agricoltura, a partire dalla prossima vendemmia.

Invece di imbarcare nuovi poveri e disperati, i cui arrivi sono aumentati in piena emergenza Covid-19, del 400% vengano reintrodotti i voucher, anche per lavoro familiare per esempio per colf, baby sitter e badanti.

L’Anpal faccia una ricognizione tra i percettori di reddito di cittadinanza e si dia un lavoro alle migliaia di disoccupati, presenti nel Paese, che avrebbero la possibilità di uscire dal limbo e contribuire alla ripartenza.

Inoltre, anche il reddito di emergenza, a cui la maggioranza sta pensando, potrà solo essere applicato ai residenti e aprirà in modo preoccupante alla possibilità di trasformare i braccianti in assistiti”.