Home Cronaca Cronaca Genova

Regione Liguria: stop a cantieri in agosto. Ma Autostrade fa i lavori lo stesso: code in A12

0
CONDIVIDI
Ore 11,30 di oggi, coda in autostrada per lavori in corso sull'A12 tra Genova Nervi e Genova Est

Regione Liguria presa in giro? L’assessore regionale alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone lunedì scorso, a seguito di un tavolo condiviso con i rappresentanti di Autostrade per l’Italia, Salt e Autostrada dei Fiori, aveva annunciato che “non ci sarà nessun cantiere attivo ad agosto sulla rete autostradale della Liguria per agevolare il più possibile il flusso dei vacanzieri”.

Uniche eccezioni, avevano precisato da Regione Liguria, sarebbero stati “alcuni lavori concentrati esclusivamente nei giorni feriali nella tratta Voltri-Genova aeroporto di competenza di Autostrade per l’Italia e il cantiere permanente e non rimovibile sulla A6 Torino-Savona, tra Altare e Millesimo (viadotto Mollere) dove la conclusione lavori è prevista nelle prime settimane di settembre”.

Epperò (come testimoniano le foto che pubblichiamo) stamane sull’A12, tra Genova Nervi e Genova Est, si è formata una lunga coda di veicoli, annunciata pure da Isoradio 103.3 e causata dai lavori nel tratto di competenza di Autostrade per l’Italia.

Lavori che, nonostante quanto garantito al tavolo con Regione Liguria, sulla tratta di Autostrade per l’Italia sono stati eseguiti lo stesso, creando disagi ai genovesi e ai vacanzieri.

“Insieme ai rappresentanti dei gestori autostradali – aveva spiegato Giampedrone- abbiamo convenuto che questo tavolo ha prodotto risultati importanti. Il coordinamento funziona, anche rispetto alle comunicazioni preventive all’utenza sui cantieri in corso e su quelli futuri. Abbiamo ritenuto importante confermare queste valutazioni e lo stop alla quasi totalità dei cantieri per tutto il mese di agosto, per agevolare gli spostamenti dei vacanzieri. Tutto questo in vista di una ripartenza importante di lavori su tutte le tratte a partire dalla metà del mese di settembre, soprattutto per manutenzioni di gallerie e viadotti”.