Home Politica Politica Genova

Regione Liguria: assunti altri 23 sanitari (619). Viale: fondamentali anche nella fase 2

0
CONDIVIDI
Vicepresidente e assessora regionale alla Sanità Sonia Viale (foto repertorio fb)

“Prosegue il piano di assunzioni straordinarie di personale sanitario per fronteggiare l’emergenza Coronavirus: nell’ultima settimana sono stati assunti ulteriori 23 professionisti per un totale di 619 unità, di cui 213 medici e 184 infermieri, ma anche operatori sociosanitari, tecnici di laboratorio e altre figure indispensabili per complessive 222 unità per coprire il crescente fabbisogno. Fra gli assunti dall’inizio della pandemia, anche 71 specializzandi e 11 tra medici e infermieri in pensione e rientrati in servizio”.

Lo hanno riferito oggi i responsabili di Regione Liguria.

“Questi professionisti – ha spiegato l’assessora regionale alla Sanità Sonia Viale – saranno fondamentali anche nella fase 2 che ci apprestiamo ad affrontare. Domani inoltre arriveranno ulteriori 10 infermieri inviati in Liguria dalla Protezione civile e destinati dalle Asl non solo agli ospedali ma anche alle Rsa.

Rispetto alle assunzioni complessive, in particolare 54 sono state destinate all’Asl1 (di cui 11 medici e 17 infermieri), 105 all’Asl2 (tra cui 16 medici e 31 infermieri), 107 all’Asl3 (tra cui 82 medici e 7 infermieri), 24 all’Asl4 (tra cui 2 medici e 7 infermieri), 42 all’Asl5 (tra cui 13 medici e 21 infermieri), 34 all’ospedale Galliera (fra cui 3 medici e 16 infermieri), 31 all’Istituto Gaslini (fra cui 5 medici e 19 infermieri), 179 al Policlinico San Martino (fra cui 67 medici e 61 infermieri), 29 all’Evangelico di Voltri (4 medici e 5 infermieri). Quattordici le assunzioni in Alisa dall’inizio della pandemia.

Diversi i contratti applicati, tra cui incarichi individuali a tempo determinato, contratti di collaborazione coordinata e continuativa o contratti di somministrazione di lavoro (interinale). Il report aggiornato delle assunzioni è stato inviato a Roma, come da prassi”.