Home Politica Politica Italia

Referendum maggioritario, depositato testo Regione Liguria: ora invio a Consulta

0
CONDIVIDI
Corte di Cassazione, i Senarega e Calderoli (al centro) con altri leghisti oggi a Roma

Oggi il capogruppo regionale Franco Senarega (Lega) ha depositato presso la Suprema Corte di Cassazione il testo della delibera di Regione Liguria per il referendum maggioritario, con le opportune modifiche formali richieste dai giudici.

“Chi vince governa. Chi perde non potrà più fare inciuci e governi delle poltrone, danneggiando il Paese. La sostanza della delibera – ha spiegato Senarega – è la stessa di quella già approvata da Regione Liguria il 27 settembre scorso.

Con questo nuovo testo, approvato il 29 ottobre, abbiamo ottemperato alle richieste dei giudici di Cassazione che riguardavano solo questioni di forma.

Infatti, toccherà poi ai giudici della Corte Costituzionale giudicare sull’ammissibilità del referendum maggioritario.

Regione Liguria si è adeguata e quindi ora auspichiamo che il testo del referendum sia inviato al più presto alla Consulta.

Sono convinto che i liguri siano orgogliosi del fatto che la loro Regione sia stata e sarà promotrice attiva e indispensabile della nuova proposta referendaria.

La possibilità di modificare il sistema elettorale attraverso il referendum, che prevede il coinvolgimento diretto delle persone in una scelta così importante, è infatti il massimo esempio di democrazia e libertà.

In tal senso, ringrazio il nostro senatore Roberto Calderoli per il proficuo lavoro svolto per questa importante iniziativa.
La Lega sta tra la gente e con la gente sul territorio. Non è asserragliata nei palazzi del potere”.