Home Consumatori Consumatori Genova

Recco, lavaggio dei porticati per deiezioni canine

0
CONDIVIDI
Lavaggio con bicarbonato per igienizzare i porticati causa deiezioni canine

«Se Fido sporca per strada il padrone deve pulire. Anche la pipì. Il regolamento comunale obbliga oltre alla raccolta delle deiezioni anche la pulizia, con una bottiglietta d’acqua.»

Si legge in una nota pervenuta dal Comune di Recco. Per pulire e eliminare anche le macchie di urina dei cani la Giunta comunale della città ha organizzato un ciclo straordinario di lavaggio con bicarbonato per igienizzare i porticati cittadini.

Questa attività verrà svolta fino a venerdì 4 dicembre da una ditta specializzata, in accordo con la società Amiu. Carlo Gandolfo, primo cittadino della città e l’assessore all’ambiente Edvige Fanin con queste parole spiegano e denunciano la situazione:

«Riceviamo continue segnalazioni che riguardano la mancata raccolta delle deiezioni o l’imbrattamento di marciapiedi e porticati. Ricordiamo che Recco è una città che ama gli animali ma è necessario anche adottare accorgimenti nel rispetto del prossimo e di chi, come tutti noi, desidera un ambiente pulito.

Gli interventi saranno eseguiti in serata per ridurre al minimo i disagi per i commercianti presenti nelle zone interessate» Nel corso dell’intervento di pulizia sarà valutata la possibilità di rimuovere alcuni graffiti che imbrattano i porticati del centro.

Purtroppo il malcostume e l’indolenza menefreghista imperversano, nonostante molte persone di buonsenso denunciano questo increscioso fenomeno che offende il desiderato decoro urbano che le istituzioni e tante persone rispettose delle regole vorrebbero. ABov