Home Cronaca Cronaca Savona

Prende il bimbo alla ex moglie, poi minaccia di ucciderlo e suicidarsi: albanese arrestato

0
CONDIVIDI

Ha preso il figlioletto dalle mani della cognata della moglie 27enne, che abita a Savona, poi è scappato e le ha telefonato minacciandola ancora una volta se non fossero tornati insieme. Solo che stavolta le ha detto che avrebbe ucciso il bambino e si sarebbe suicidato.

Così un albanese 35enne, domiciliato a Mantova, ieri è stato arrestato dalla polizia per stalking.

La ex compagna, infatti, ha chiamato la questura chiedendo aiuto e, insieme agli agenti, ha fatto scattare la trappola per evitare il peggio. Ha chiesto all’ex marito albanese di presentarsi all’uscita del casello autostradale di Albiusola per chiarire tutto, ma quando il 35enne è arrivato ad aspettarlo c’erano anche gli agenti in borghese che hanno fatto scattare le manette e salvato il bambino.

L’immigrato è stato rinchiuso in carcere con l’accusa di stalking.