Home Cronaca Cronaca Genova

Piano vaccinale prosegue. Toti: AstraZeneca non è invenzione Regioni

0
CONDIVIDI
Le vaccinazioni nel padiglione blu in Fiera a Genova

In Liguria possono prenotarsi tutte le fasce d’età

In base al nuovo piano vaccinale, hanno preso il via alle ore 23 di ieri, giovedì 10 giugno, le vaccinazioni per le fasce d’etа comprese tra i 19 e 24 anni, rendendo le prenotazioni aperte ai cittadini liguri di qualsiasi età.

E’ possibile prenotare i vaccini anti-Covid tramite: numero verde 800 938 818 (dalle 8 alle 18), nelle farmacie che effettuano il servizio CUP e negli Sportelli CUP di Asl e Ospedali oltre che attraverso la piattaforma della Regione Liguria prenotovaccino.regione.liguria.it.

Secondo i dati che vengono riportati dalla Regione Liguria, ieri sono stati oltre 18mila i vaccini somministrati in Liguria.

E se le vaccinazioni sembrano proseguire spedite, ora c’è il problema di AstraZeneca con l’attenzione che resta alta per quelle che saranno le decisioni in arrivo dall’Aifa sul vaccino Astrazeneca con le regioni che potrebbero rivedere i tempi del piano vaccinale.

Proprio in merito alle vaccinazioni dei giovani interviene il presidente Giovanni Toti precisando come l’uso di “AstraZeneca per tutti su base volontaria non è un’invenzione delle Regioni o di qualche dottor Stranamore: è suggerimento che arriva dai massimi organi tecnico-scientifici per aumentare le vaccinazioni, e quindi evitare più morti”.

Toti invitando a “non fare sciacallaggio” riguardo la morte della 18enne ligure Camilla Canepa, su Facebook, pubblica una lettera del CTS.

“Il CTS non rileva motivi ostativi a che vengano organizzate dalle differenti realtà regionali iniziative, quali i vaccination day, mirate a offrire, in seguito ad adesione/richiesta volontaria, i vaccini a vettore adenovirale a tutti i soggetti di età superiore ai 18 anni”