Home Cronaca Cronaca Genova

Pericolo sciacalli, tre donne fermate dalla polizia in via Fillak: processate

0
CONDIVIDI
Ponte Morandi | Rientro per gli sfollati incognita per il forte vento

Una pattuglia dell’Upg ha fermato tre donne di cui una molto giovane mentre si aggiravano con fare sospetto in via Walter Fillak, nella zona definita ‘rossa’, tra le abitazioni della zona evacuata ed interdetta per il crollo del ponte Morandi.

Le tre donne, di etnia sinti, sono state trovate in possesso di arnesi da scasso sono state arrestate. Poi processate, questa mattina per direttissima e difese da un avvocato d’ufficio, sono state condannate in primo grado.

Due sono finite nel carcere di Pontedecimo, mentre la terza, la più giovane, ha ricevuto il divieto di dimora a Genova con obbligo di firma a Torino.

Proprio ieri era stata segnalata la presenza di possibili ‘sciacalli’ in zona.

Per questo motivo la protezione civile comunale avevano istituto per per la notte un servizio antisciacallaggio a tutela delle abitazioni. (nella foto Marco Marchelli: un presidio in via Fillak di accesso nella zona evacuata).