Home Sport

Per festeggiare i 100 anni societari Stefano Messina si regala il Genoa? Ma c’è già la smentita…

0
CONDIVIDI

Genoa, che sia la volta buona?

Quante volte si è gridato “al lupo al lupo” e poi si concludeva tutto in un nulla di fatto.

In queste ultime settimane Enrico Preziosi ha diverse volte dichiarato di voler vendere, e che c’è un interlocutore interessato al Grifone molto attendibile.

La solita sparata? Negli ultimi mesi la sua volontà di cedere il controllo del Genoa sembra vera; lo confermano coloro che gli sono vicini per motivi di lavoro.

E ieri sera intarla serata la bomba, fatta esplodere da un articolo del quotato periodico “Calcio & Finanza”.

Sulle tracce del Vecchio Balordo ci sarebbe Stefano Messina, tifoso rossoblu doc, Presidente del Gruppo Messina (shipping) e di AssArmatori.

Chi scrive lo scorso anno lo incrociò in piazza Fontane Marose assieme al collega Roberto Bobbio, e parlando di calcio genovese si rammaricò che il Genoa fosse cosi da tempo in non buone acque.

Da ciò che si legge, Messina non si starebbe muovendo per entrare nel Genoa la “padrone”, ma tramite le sue tante conoscenze nel mondo del business italiano e internazionale avrebbe individuato le persone giuste per il Grifone.

Chi è Stefano Messina a Genova (e nel mondo…) lo sanno tutti.

50enne, dal 1994 è entrato nelle aziende del Gruppo di famiglia occupandosi soprattutto di pianificazione, amministrazione, finanza e controllo nell’ambito del core-business dell’armamento e dei servizi di trasporto marittimo internazionale di linea.

I suoi incarichi attuali spaziano da Presidente della Gruppo MessinaVice Presidente della Ignazio Messina & C. SpA. Ha inoltre importanti incarichi, come ad esempio Presidente di Four Jolly SpA (gruppo tanker) e Presidente di Yarpa SpA (private equity).

Per capire meglio il suo Gruppo Armatoriale, c’è da dire che il gruppo Ignazio Messina & C. è uno dei gruppi storici nel settore dello shipping essendo stato fondato esattamente 100 anni fa. Si regalerà per questo compleanno il Genoa?

La sede societaria è a Genova, con uffici oltre a Modena, Napoli,  Londra, Barcellona, Valencia, Marsiglia, Zurigo, Sudafrica (Duban, Cape Town, Johannesburg), Costa d’Avorio (Abidjan), Senegal (Dakar), Kenya (Mombasa, Nairobi), Tunisia (Tunisi), Uganda (Kampala) e Mozambico (Maputo).

La società rappresenta il core business della Gruppo Messina S.p.A., con una struttura composta da circa 1.000 dipendenti in tutto il mondo, garantendo servizi regolari di linea che collegano il Mediterraneo, l’Africa, il Medio Oriente ed il Subcontinente Indiano.

Ha inoltre quote in Acutis (Vittoria Assicurazioni), Azzoaglio (Banco Azzoaglio di Cuneo) e Passadore (Banca Passadore).

In serata lo stesso Messina tramite una emittente Tv ligure ha smentito: “Mi stanno tempestando di telefonate, ma davvero non c’è nulla… ha detto.

Chiaramente una risposta che si può intendere in piu maniere, anche quella di proteggere una trattativa che è venuta alla luce del sole.

SE comunque fosse, il Genoa finirebbe in mani ultra sicure.

Finirà anche questa volta in una bolla di sapone? La situazione è fluida, ne sapremo di più nei prossimi giorni, o addirittura nelle prossime ore.