Home Sport Sport Italia

Pallanuoto, partito il nuovo campionato di A1 femminile

0
CONDIVIDI

Al via anche l’edizione numero 38 del campionato di pallanuoto femminile.

Ripartono di slancio le campionesse d’Italia de L’Ekipe Orizzonte che segnano cinque reti per tempo nel festival del gol che va di scena contro la NC Milano.

Due cinquine di Palmieri e la serba Vukovic mentre quattro di Marletta griffano il super attacco rossoblu per il 20-8 finale. Per Milano la magra consolazione di Apilongo che chiude come miglior marcatrice con una sestina. Vukovic (tripletta) spinge subito sull’acceleratore nel primo quarto e ben sei atlete vanno in rete con l’attaccante australiana Bronte Halligan, neo acquisto, che si sblocca nel secondo quarto chiuso 10-3. Il solco è segnato: nelle etnee si scatena Marletta con una doppietta nel terzo tempo e il divario si amplia fino al +10 (15-5). Leone spara una doppietta mentre la pescarese centroboa Apilongo è l’ultima che si arrende con una doppietta nel finale che limita il divario.

Pioggia di gol, quasi trenta, anche a Trieste dove la squadra di Colautti supera 16-13 la matricola Como Recoaro che paga dazio al debutto nella massima serie. Friulane avanti +6 a metà quarto tempo e lombarde che riducono il gap nel finale. Quattro gol di Alba tra le padrone di casa e tante triplette per le ospiti.

Tutto facile per la Plebiscito Padova che soffre nella prima parte poi dilaga battendo nettamente 12-3 il Bogliasco 1951. La mancina ligure Cuzzupè dà il vantaggio alle padroni di casa (2-1) ad inizio secondo quarto. La russa bronzo olimpico Borisova (doppietta) e la rientrante Barzon, tricolore con Catania, la ribaltano e a metà gara si gira 3-5. Dopo la rete della Gagliardi nel secondo tempo, l’attacco bogliaschino si inceppa e il 7-0 della seconda metà anche grazie alla quaterna di Barzon è troppo per le soccombente padrone di casa.

Tre triplette di Avegno, Picozzi e Cocchiere spengono le velleità della Florentia che soccombe in casa 16-6 contro la Sis Roma. Fiorentine che partono bene con Landi e Marioni che rispondono ad Avegno e Picozzi. Poi Giustini apre il break di 5-0 che Nencha chiude per il 7-3 di metà gara.

La doppietta (uno su rigore) di Nencha non limita il parziale perchè Roma scappa con Cocchiere (doppietta) e Giustini. Nel quarto parziale si scatenano le bocche di fuoco giallorosse con doppietta di Galardi e la rete spettacolare di Brandimarte che, subentrata in porta alla Eichelberger, punisce la difesa gigliata da porta a porta e suggella la vittoria beffando la difesa sguarnita per l’uscita in attacco della Banchelli.

In serata la Vetrocar Verona strapazza la Vela Ancona 21-7. Come diceva il commissario tecnico del Setterosa Carlo Silipo in sede di presentazione “Verona potrebbe rivelarsi l’outsider di questo campionato”. Aveva ragione. La squadra guidata dall’ex cittì del Setterosa Paolo Zizza, infatti, gioca bene e si diverte. Subito sei gol in sei minuti, poi un nuovo break di 5-0 per l’11-2 che a metà gara già vede il risultato in cassaforte. Nella seconda metà di gara si allentano un po’ le marcature e Ancona riesce a trovare qualche spazio in più. Ma Verona spinge e realizza otto gol nella terza frazione che chiudono definitvamente il confronto. Vanno a segno tutte e Ivanova serve il poker. Verona si candida a quarta forza del campionato.

A1 femminile

1^ giornata – sabato 23 ottobre

Bogliasco 1951-Plebiscito PD 3-12

L’Ekipe Orizzonte-NC Milano 20-8

RN Florentia-SIS Roma 6-16

Pallanuoto Trieste-Como Nuoto Recoaro 16-13

Vetrocar CSS Verona-Vela Nuoto Ancona 21-7

Le prime due partite previste in diretta streaming su Waterpolo Channel

sabato 30 ottobre 2021 – seconda giornata
ore 18.00 SIS Roma-L’Ekipe Orizzonte
Ostia (Rm), Polo Acquatico Frecciarossa

sabato 13 novembre – quarta giornata
ore 18.00 Plebiscito Padova-L’Ekipe Orizzonte
Padova, piscina Plebiscito