Home Sport Sport Genova

Pallanuoto, Champions: la finale è Recco-Olympiacos

0
CONDIVIDI

Sarà Italia-Grecia. Nel penultimo atto della Champions League 2017/2018, la Pro Recco batte 9-8 lo Jug Dubrovnik e raggiunge l’Olympiacos nella finalissima delle Final Eight  in programma al complesso “La Sciorba” di Genova.

La rivincita è un piatto da consumare freddo e i liguri aspettano un anno per battere i croati che li avevano estromessi dall’epilogo finale a Budapest. La partita in diretta su Sky Sport 2 – telecronaca di Dario Massara e commento tecnico del cittì Alessandro Campagna – e sui canali Mediaset Premium ospitati nel bouquet Sky, ha visto i campioni d’Italia, per la tredicesima volta consecutiva, sempre avanti nel punteggio tranne che sul 5-4 nel terzo tempo, dopo che Fatovic aveva regalato il primo ed unico vantaggio ai balcanici. Poi l’espulsione conteporanea di Loncar e Gitto che ha fatto perdere peso in avanti ai vicecampioni in carica; i biancocelesti invece hanno trovato in Tempesti in porta (domani trentanove anni, auguri!) ed in Gonzalo Echenique (un gol e due assist decivi nel quarto periodo) gli uomini chiave per la vittoria. Nell’altra semifinale passa l’Olympiacos Pireo che batte il Barceloneta 6-4 e conquista la finale per tentare la scalata al titolo che manca dal 2002 (due anni fa l’ultima finale persa contro lo Jug). Tre quarti gara in quilibrio (4-4 ad inizio quarto tempo) poi le reti di Fountoulis e Obradovic. In acqua anche l’altra italiana AN Brescia che cede 8-7 contro i campioni d’Europa uscenti, gli ungheresi dello Szolnok, nella semifinale per il quinto posto. La tripletta di Rizzo non basta a salvare i lombardi, sempre sotto nel punteggio, che giocheranno per il settimo posto contro i tedeschi dello Spandau.

Tabellino Pro Recco-Jug  Dubrovnik 9-8
Pro Recco: Tempesti, F. Di Fulvio 2, Mandic, Alesiani, Molina 1, Bodegas 1, A. Ivovic, Echenique 1, Figari 1, F. Filipovic 3 (1 rig.), Aicardi, N. Gitto, Volarevic. All. Vujasinovic.
Jug: Bijac, Macan, L. Fatovic 2, Loncar, Jokovic 1, J. Garcia 1, Ivankovic 1, V. Rasovic 1, Renzuto 1, Zuvela, Benic 1, Lozina, Jarak. All. Kobescak.
Arbitri: Naumov (Rus) e Alexandrescu (Rou).
Note: parziali 3-2, 1-1, 2-2, 3-3. Superiorità numeriche: Pro Recco 2/9 + un rigore, Jug 6/15. Usciti per limite di falli Figari, Mandic, Bodegas (R) e L. Fatovic (J) nel quarto quarto. Espulsi per reciproche scorrettezze Gitto e Loncar nel terzo tempo. Spettatori 1500 circa.

UNDER 13. Gli ungheresi dello Szeged si aggiudicano la Final Kids, la manifestazione parallela alla Final Eight dedicata agli under 13. Nell’atto conclusivo hanno superato i connazionali dell’Osc Budapest per 7-6. Terzo posto per il Bogliasco che ai rigori ha battuto lo Szolnok 7-9. Sesta piazza per la Pro Recco di Elio Brasiliano, sconfitta ai penalty dall’Osc Potsdam 12-13. Nella finale settimo-ottavo posto l’Eger ha inflitto un pesante 7-1 all’Aquatica Torino. Tutti i ragazzi sono stati premiati dal presidente Maurizio Felugo.