Home Consumatori Consumatori Italia

Over 75, per ritirare la pensione è possibile delegare i Carabinieri

0
CONDIVIDI
Over 75, per ritirare la pensione è possibile delegare i Carabinieri
Over 75, per ritirare la pensione è possibile delegare i Carabinieri

L’accesso scaglionato per le pensioni di febbraio. Per gli over 75 la pensione può essere consegnata anche a casa del pensionato dai Carabinieri. Ecco come fare

INPS e Poste Italiane hanno comunicato il calendario per il ritiro della pensione febbraio 2022 direttamente presso gli sportelli degli uffici postali.

La divisione per giorni e per iniziali del cognome del pensionato prosegue in seguito all’emergenza Covid-19 dal 25 gennaio al 1° febbraio.

Per evitare assembramenti gli accessi agli sportelli avvengono secondo una calendarizzazione precisa.

Il consiglio è sempre quello di chiedere l’accredito della pensione sul conto o, in alternativa, per gli over 75 ricevere la pensione a casa delegando i Carabinieri. Ecco le varie possibilità.

Per i pensionati titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, l’accredito avverrà in anticipo il 26 gennaio.

Per chi ha l’accredito su conto corrente bancario, invece, non è previsto anticipo e la pensione continuerà a essere disponibile il primo giorno lavorativo del mese (quindi, dal 1°febbraio).

Se invece la pensione non è accreditata e bisogna andare all’ufficio postale per ritirarla sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione di cognomi:

  • mercoledì 26 gennaio i cognomi dalla A alla B;
  • giovedì 27 gennaio i cognomi dalla C alla D;
  • venerdì 28 gennaio i cognomi dalla E alla K;
  • sabato 29 gennaio (mattina) i cognomi dalla L alla O;
  • lunedì 31 gennaio i cognomi dalla P alla R;
  • martedì 01 febbraio i cognomi dalla S alla Z;

Poste Italiane raccomanda di indossare dispositivi di protezione personale, di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti e di tenere la distanza di almeno un metro, sia quando si aspetta all’esterno degli uffici, sia nelle sale aperte al pubblico.

Come ricevere la pensione in contanti a casa e delegare i Carabinieri per la consegna a casa

I pensionati di età pari o superiore a 75 anni e che riscuotono la pensione in contanti alla posta, possono richiederne la consegna presso il proprio domicilio.

A questo, scopo, se non hanno delegato altri soggetti (figli, coniuge, ecc.) è necessario delegare per il ritiro e la consegna i Carabinieri.

La delega ai Carabinieri, per la pensione è gratuita ed è da farsi chiamando al numero verde di Poste Italiane S.p.A. 800 55 66 70 oppure chiamando la stazione del Carabinieri più vicina per chiedere informazioni e concordare le modalità.

Ai Carabinieri è necessario che sia, comunque, rilasciata una delega scritta (anche in carta semplice) cui allegare il documento di riconoscimento in corso di validità del pensionato stesso.

In questo modo saranno i Carabinieri a recarsi presso gli uffici postali per riscuotere la pensione per poi consegnarla ai beneficiari che ne abbiano fatto richiesta a Poste Italiane tramite apposita delega scritta.

Il servizio non è disponibile per chi ha già delegato altri soggetti alla riscossione, per chi ha un libretto o un conto postale, per chi vive con familiari o se i familiari abitano nei pressi dell’abitazione del pensionato.